A Berlino lo spettacolo italiano “evǝ” sull’identità di genere

Lo spettacolo “evǝ”, in scena a Berlino al Theater Aufbau Kreuzberg, mette in dubbio la tradizionale distinzione tra maschile e femminile

Siamo abituati a interpretare la realtà dividendola in categorie contrapposte: vero e falso, natura e cultura, maschile e femminile, e così via. Se da un lato le categorie ci possono aiutare a comprendere il mondo, dandogli un senso, dall’altro spesso rappresentano un limite, se non una gabbia. Così è per la distinzione netta tra maschio e femmina, uomo e donna, che porta a non considerare tutto ciò che c’è nel mezzo, o a credere che non esista nulla in questo mezzo.

evǝ“, lo spettacolo che andrà in scena il 23 novembre a Berlino, ci racconta invece una storia di emancipazione da questa divisione categorica e ci porta a riflettere sullo spazio che si apre al di là della distinzione tra maschio e femmina, a chiederci, insomma, cosa sta nel mezzo. In scena infatti la storia di “evǝ”, che da piccola aveva un nome maschile, ma ne avrebbe voluto uno femminile.

Lo spettacolo è prodotto dalla compagnia di Bologna Teatri di Vita e diretto dal regista Andrea Adriatico. Il cast, ricco ed etereogeneo, vede presenti l’icona transgender italiana Eva Robin’s,  la drag queen Julie J e l’attrice e cofondatrice di Teatri di vita, Patrizia Bernardi. Il 23 novembre alle 20 evǝ sarà in scena presso il Theater Aufbau Kreuzberg, a Berlino. Per i biglietti potete consultare questo link.

evǝ

eva robin’s

evǝ

anas arqawi

Lo spettacolo “evǝ”, una storia di emancipazione da una cultura sessista e dalla religione

Quella di Adamo ed Eva è la storia della creazione della donna come subalterna a quella dell’uomo. Ed è anche la storia di due generi, maschile e femminile, che vengono assegnati come un destino inalienabile. In questa storia chi non si riconosce in nessuno dei due generi, o chi, come evǝ, è nata con un nome maschile ma ne vorrebbe uno femminile, non trova spazio. In questo racconto alternativo, invece, evǝ racconta agli spettatori la genesi del suo nome e della sua identità a partire da quando, da bambina, veniva chiamata William. Il risultato di questo viaggio attraverso lo spazio tra maschile e femminile è la riscoperta di mille modi diversi di interpretare e vivere il genere.

evǝ

met decay

julie j

evǝ, uno spettacolo sui temi LGBTQI+ che parte dall’Italia e approda a Berlino

Lo spettacolo evǝ ha debuttato nel novembre del 2021 a Bari. Da qui si è spostato in tourné tra varie città, per arrivare questo mese anche a Berlino. Lo spettacolo è scritto da Jo Clifford, drammaturga e performer di Edimburgo. A dirigerlo è inceve Andrea Adriatico, fondatore di Teatri di Vita. Il cast eterogeneo vede presenti l’icona trans italiana Eva Robin’s, la drag queen Julie J e l’attrice e cofondatrice di Teatri di vita, Patrizia Bernardi. Con loro sul palco attori, performer e artiste drag come Rodolfo Cascino-Dessy, Anas Arkawi and Met Decay. Lo spettacolo è prodotto grazie al supporto del Comune di Bologna, della Regione Emilia Romagna e del Ministero Italiano della Cultura.

patrizia bernardi

evǝ

Martedì 23 novembre alle 20.00

Theater Aufbau Kreuzberg

Prinzenstrasse 85 , 10969 Berlin

Biglietti disponibili online

 

Leggi anche: la guida agli eventi della settimana a Berlino

Immagine di copertina:  spettacolo evǝ, Teatri di Vita

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *