Treptower Park by Tim Gage, CC BY-SA 2.0 , via Wikimedia Commons

5 ragioni per visitare lo splendido Treptower Park di Berlino

5 motivi per visitare Treptower Park a Berlino, tra le maggiori aree verdi della parte orientale della città.

Treptower Park è uno tra i parchi più popolari di Berlino. Situato nel quartiere di Alt-Treptow, nella parte orientale della città, si estende fino alle rive del fiume Sprea e, grazie alle sue dimensioni, costituisce uno spazio per qualsiasi forma di ricreazione, attirando a sé berlinesi e turisti.

Il parco fu costruito dal 1876 al 1888 su progetto di Gustav Meyer, architetto e all’epoca direttore delle aree verdi berlinesi. Pensato come parco pubblico, venne dotato di attrezzature sportive, tra cui un ippodromo. Nel corso della sua storia, fu protagonista di diversi avvenimenti. Tra questi, fu la sede della Grande Esposizione Universale di Berlino del 1896 e, nel 1949, al suo interno venne ultimato il più grande cimitero sovietico del Paese. Situato di fatto nell’area di occupazione sovietica, Treptower Park rivestì un ruolo importante durante l’epoca della DDR – sia simbolicamente, grazie all’imponente Memoriale, sia come centro di svago e intrattenimento. Erano molti i berlinesi che, la domenica, sfruttavano il parco e i suoi percorsi per godersi una piacevole passeggiata lungo la Sprea. Inoltre, nel luglio 1987 il parco ospitò il primo concerto all’aperto di una band occidentale nella Germania dell’Est. Ecco altri 5 motivi per visitare questo splendido parco.

5. La bellezza del lago Karpfenteich

Il lago Karpfenteich – letteralmente “laghetto delle carpe” – è un bacino artificiale, situato a sud rispetto al Memoriale Sovietico. Luogo di relax e tranquillità, ospita al suo interno anche la “Meeresgrund”, scultura realizzata da Otto Petri ed eretta nel lago nel 1907. In pietra calcarea di conchiglia, la scultura rappresenta una figura mitica – probabilmente un Nöck, una specie di folletto d’acqua – e la sua amata, distesa sulla pietra. Questa scultura si può, però, solo ammirare dalla riva. Dall’aprile 2021 infatti, nel lago sono vietate sia la balneazione che la pesca.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da kero (@keroqu)

4. Lo Spreepark

All’interno del parco è presente anche lo Spreepark, un parco divertimenti abbandonato di cui si possono ancora intravedere alcune giostre. Costruito nel 1969 dal governo della Germania dell’Est, fu per anni l’unico parco di questo tipo a Berlino, in grado di attirare 1.7 milioni di visitatori l’anno. Dopo la riunificazione, il parco fu preso in gestione dalla società Spreepark Berlin GmbH. Tuttavia, dopo episodi di corruzione e indebitamento, nel 2001 fu chiuso. Nel 2016 il parco è stato rilevato dalla società Grün Berlin GmbH, con l’obiettivo di trasformare il sito in un luogo per le arti e la cultura. Si prevede l’attuazione del progetto nei prossimi anni.

3. L’Osservatorio Archenhold

Costruito in occasione della Grande Esposizione Universale di Berlino del 1896, l’Osservatorio Archenhold-Sternwarte fu uno dei primi osservatori d’Europa. Il suo telescopio – il più lungo al mondo – è ancora in funzione e, anche se affiancato da moderni telescopi, viene impiegato per particolari serate di osservazione. Le osservazioni pubbliche sono disponibili e molto apprezzate, così come è apprezzato il piccolo planetario, dove in caso di maltempo viene proiettato e illustrato il cielo del giorno. L’Osservatorio propone regolarmente anche eventi per bambini. Gli spazi espositivi sono dedicati alla storia dell’astronomia dagli esordi fino ai giorni nostri.

Per saperne di più: Archenhold Sternwarte, l’osservatorio di Berlino caro ad Einstein da cui guardare le stelle

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Karl Martin Sämann (@arqiteqtur)

2. L’Insel der Jugend e il suo splendido ponte

Al centro del parco, l’Abteibrücke (Ponte dell’Abbazia), il più antico ponte d’acciaio della Germania, conduce all’Insel der Jugend, l’isola della gioventù. Luogo perfetto per un picnic sul fiume Sprea, l’isola vanta anche un’ampia offerta di eventi culturali. Kulturalarm e.V., la società che gestisce l’isola, organizza molti eventi per giovani e anziani, compresa la musica dal vivo ogni domenica. La Kulturhaus (Casa della cultura) ospita anche il cinema all’aperto itinerante Mobile Kino. Sull’isola è inoltre possibile noleggiare barche e canoe tramite il servizio Kanuliebe.

1. Il Sowjetisches Ehrenmal – il Memoriale ai Caduti Sovietici

Dopo la Seconda guerra mondiale, a Berlino furono costruiti tre grandi monumenti dedicati ai caduti sovietici. Il Memoriale di Treptower Park è il principale. Il più grande monumento di questo genere in Germania – e il più grande monumento antifascista dell’Europa occidentale -, fu realizzato dallo scultore sovietico Yevgeny Vuchetich e ultimato nel 1949.

Per saperne di più: Il monumentale Memoriale per i soldati sovietici, tappa obbligata di ogni tour a Berlino

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da tip Berlin (@tipberlin)

Leggi anche: 10 foto del Treptower Park di Berlino con la neve

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Treptower Park by Tim Gage, CC BY-SA 2.0, via Wikimedia Commons

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *