Università tedesca offrirà borse di studio a chi “non farà niente”

Un’università tedesca offre per uno studio sulla sostenibilità delle “sovvenzioni per l’ozio”

L’università d’arte di Amburgo ha recentemente deciso di intraprendere uno studio sulla compatibilità tra la sostenibilità e i valori della nostra società legati all’idea di successo. Per fare ciò ha deciso di offrire tre borse di studio della cifra di 1600€ a tre studenti che si sono distinti per la loro idea di inattività. Questo significa che sostanzialmente l’università pagherà gli studenti per “oziare”. In realtà, però, l’ozio proposto dall’università deve in qualche modo essere di tipo “attivo” nei confronti della sostenibilità. Per questo motivo, Friederich von Borries, architetto e designer che ha inventato lo studio, parla di “active inactivity” riferendosi al progetto. Gli studenti possono partecipare al bando fino al 15 settembre e dovranno convincere una giuria che l’area di “attiva inattività” da loro scelta sia particolarmente rilevante. Le domande da tenere in considerazione sono 4: Cosa vuoi non fare? Per quanto tempo vuoi non farlo? Perché è importante non fare questa attività? Perché sei la persona giusta per non farla?

L’idea alla base del progetto

L’idea nasce dall’apparente contraddizione di una società che da una parte promuove la sostenibilità mentre dall’altra valorizza il successo, afferma von Borris. Lo stesso von Borris ha cercato di dissuadere chiunque vedesse il progetto come un gioco, quando invece intende essere un vero studio che vuole capire come cambiare alla base una società strutturata sul successo. I candidati potranno scegliere la lunghezza della loro inattività, che dovrà essere sostenibile nel tempo: come spiegato da von Borris, «se decidi di non dormire, puoi farlo per un paio di giorni. Ma se dici che non farai più acquisti, è qualcosa che potrai sostenere più a lungo». Le borse di studio verranno date solo al momento della consegna di un “rapporto d’esperienza” a metà gennaio 2021. Nonostante questo, la borsa non è vincolata alla buona riuscita dell’inattività: chi non riuscirà a mantenere la promessa di indolenza non verrà punito.

The School of Inconsequentiality: Towards A Better Life

Tutti i candidati saranno parte dell’esposizione “The School of Incosequentiality: Towards a Better Life”, che verrà aperta a novembre presso l’Università di Amburgo. L’intero evento ruoterà attorno al quesito alla base del progetto: da cosa posso astenermi affinché la mia vita abbia meno conseguenze negative sulla vita degli altri? I risultati si avranno solamente a partire dal prossimo anno.

 Leggi anche: Berlinale 2021, unico premio per migliore attore e attrice

Studia tedesco via Zoom/Skype con lezioni private o collettive, corsi da 45 ore collettivi (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *