Perché il giorno del papà in Germania è anche festa nazionale

Le celebrazioni del giorno dell’Ascensione in Germania sono cambiate molto nel corso del tempo

Nella repubblica federale il giorno dell’Ascensione (Himmelfahrt) rappresenta un giorno di riposo per tutti, il che è di per sé un motivo più che sufficiente per festeggiare. Come suggerisce il nome, il giorno dell’Ascensione segna il giorno in cui Gesù è salito al cielo, avendo trascorso i quaranta giorni successivi alla sua risurrezione viaggiando e predicando con i suoi discepoli. Cade quindi sempre il sesto giovedì dopo Pasqua, esattamente quaranta giorni dopo la domenica di Pasqua. Il giorno dell’Ascensione viene celebrato in Germania almeno dal IV secolo e storicamente venivano svolte processioni con fiaccole e stendardi. In alcune zone più rurali della Germania meridionale, questa usanza continua tutt’oggi. Qui gli abitanti del villaggio si riuniscono indossando costumi tradizionali, issano gli stendardi e partecipano alle funzioni religiose.

Il giorno dell’Ascensione è diventato la festa del papà

Con il declino dell’importanza della religione verso la fine del XX secolo, le celebrazioni si sono gradualmente trasformate in un esercizio di “virilità”. Gruppi di uomini si recavano a fare escursioni, fumare e fare picnic con prosciutto e birra nella campagna tedesca. Nel corso del tempo, il giorno dell’Ascensione si è trasformato in una celebrazione completamente differente, ovvero nella Festa del papà. Questa tradizione, che risale al diciottesimo secolo, è basata sull’idea che l’ascensione di Gesù abbia segnato il suo ricongiungimento con il padre in cielo. Per l’occasione, la tradizione prevedeva che tutti gli uomini venissero messi su carri e condotti verso il centro della città. L’uomo che generava il maggior numero di figli avrebbe ricevuto dal sindaco un premio, che di solito consisteva in un grosso pezzo di prosciutto.

Männertag: “una giornata di sbronze e risse”

Il significato religioso della festa è stato ampiamente dimenticato. All’inizio del ventesimo secolo la cultura tedesca della birra ha preso infatti il sopravvento. Divenne consuetudine che gli uomini si riunissero e intraprendessero escursioni locali di un giorno. Normalmente vagavano per la città dopo essersi riforniti di alcolici. Questo modo di festeggiare è rimasto fino ad oggi. Ora, durante la festa del papà (o giornata dell’Ascensione), spesso gli uomini si riuniscono a bere in compagnia. Per questo motivo, molti tedeschi chiamano questa giornata “la giornata delle sbronze e delle risse”, un riferimento al fatto che la situazione a volte sfugge un po’ di mano. Ogni anno, infatti, il Vätertag registra un aumento del 300 per cento del numero di incidenti stradali legati all’alcol. Inoltre, la polizia e i servizi di soccorso sono sempre in stato di massima allerta, poiché le risse in strada, le risse nei pub e il comportamento degli ubriachi in generale sono molto più frequenti del normale. Quest’anno, a causa delle restrizioni dovute al Coronavirus, non sarà però possibile celebrare il giorno dell’Ascensione nella maniera in cui si è abituati.

 

Leggi anche: Berlino inaugurerà a breve tre nuove stazioni della metro

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 48 ore (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

 

Immagine di copertina: Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *