Ogni notte la polizia di Berlino va in giro a chiudere locali

Creata a Berlino una pattuglia speciale per far rispettare il provvedimento di chiusura di bar, kneipe e club

I bar, i pub e i club di Berlino attualmente non possono rimanere aperti a causa delle restrizioni recentemente adottate nella capitale tedesca. Tuttavia, non tutti i locali coinvolti rispettano i limiti imposti per il contenimento della diffusione del Coronavirus. Al fine di far rispettare le restrizioni attuali è stata istituita una task force speciale della polizia a cui spetta il compito di controllare che la chiusura dei bar, pub e club venga rispettata. Nella notte di martedì 18 Marzo circa 100 dei membri della neonata unità si sono attivati per chiudere diverse strutture che risultavano aperte la notte nonostante il divieto. Dalle 18 la pattuglia ha avviato la procedura di controllo facendo rispettare il provvedimento fino alle ore 6 del mattino. Un portavoce della polizia ha dichiarato al quotidiano tedesco Berliner Zeitung: «I nostri colleghi hanno dovuto chiudere 41 oggetti che erano aperti nonostante il regolamento».

Avviati 22 procedimenti penali per violazione della regolamento vigente

In seguito alle operazioni della task force, sono stati avviati 22 procedimenti penali per violazione del provvedimento sulla protezione dalle infezioni. Le multe previste variano a seconda della gravità dell’atto commesso e possono arrivare fino a 25.000 euro. Nel caso in cui la violazione dovesse portare alla diffusione del virus o infettare individui in modo dimostrabile, in queste circostante si può rischiare anche una condanna a diversi anni di carcere. La polizia ha dichiarato che non tutti i casi sono stati denunciati perché alcuni dei responsabili «non erano a conoscenza di essere soggetti al nuovo regolamento». Certamente, questo non vale per tutti i gestori. Come sottolineato dalla task force, per altri era «ovvio che il regolamento fosse stato deliberatamente ignorato». Nel complesso, le misure adottate nella notte del martedì sono state «accettate senza alcuna resistenza o discussioni inutili», ha aggiunto il portavoce.

La nuova pattuglia potrà essere «aumentata o diminuita»

Il Senato cittadino, dopo aver ordinato la chiusura di musei, teatri, sale da concerto e eventi da più di 1000 persone, il 13 Marzo era arrivato alla conclusione che anche scuole, club, kneipe e bar sarebbero dovuti rimanere chiusi da martedì fino alla fine delle vacanze di Pasqua. Dato il periodo di chiusura preventivo, oltre alle pattuglie della polizia che sono normalmente di turno, si conta di mantenere questa task force attiva e sarà coordinata in modo alternato da diverse sezioni. Il portavoce sottolinea come, a seconda delle esigenze per l’emergenza, la neonata unità potrà  essere anche «aumentata o diminuita» in qualsiasi momento. Per questo motivo si continuerà a monitorare la situazione quotidianamente.

Leggi anche: “Germania, furto di migliaia di mascherine da ospedale di Colonia

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 45 ore collettivi (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: © CC0 – Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *