Germania, ricominciano le scuole e gli scioperi Fridays for Future virtuali

Ripresa delle scuole nei dei diversi Länder

Nelle prossime settimane è previsto un ritorno graduale delle lezioni negli istituti scolastici in tutta la nazione. Nonostante la riapertura, le normali lezioni scolastiche non saranno probabilmente disponibili in Germania prima della fine dell’estate. Le date cambiano a seconda dei vari Länder. Ad esempio, nella Renania settentrionale-Vestfalia tutte le scuole pubbliche, gli asili e i centri diurni per bambini della rimangono chiusi fino al 3 maggio. Tuttavia c’è un’ eccezione per gli studenti degli istituti secondari di secondo grado che quest’anno devono svolgere gli esami. I candidati alla prova e gli esaminatori torneranno infatti nelle scuole a partire da giovedì 23 aprile. Le presidenze e gli insegnanti dovranno creare i prerequisiti per garantire il rispetto delle norme igieniche e il controllo delle infezioni nei vari istituti.

La situazione in Baviera

Al contrario, in Baviera, le restrizioni si allenteranno più lentamente. Le attività scolastiche devono riprenderanno in maniera più graduale. Dal 27 aprile le classi finali potranno tornare nelle scuole e gli studenti dovranno rispettare le distanze minime. Dall’11 maggio saranno attive anche le classi che si diplomeranno l’anno prossimo. Per tutte le altre classi, comprese quelle della scuola elementare, le scuole bavaresi rimarranno ancora chiuse per il momento.

Le manifestazioni per il cambiamento climatico si trasferiscono dalle strade in rete

Fridays for Future ha invitato gli studenti a rimanere a casa il venerdì della prossima settimana. Nella sua rubrica su “Stern”, Luisa Neubauer, uno dei capi del movimento ambientalista in Germania sostiene che le manifestazioni per la crisi climatica devono proseguire e non devono arrestarsi di fronte alla pandemia. “Le democrazie hanno bisogno di manifestazioni. Fanno avanzare i dibattiti, sollevano domande e chiedono risposte. Nelle giuste circostanze, le proteste manifestano anche l’ingiustizia più protetta. Essi costituiscono il potere. Il potere delle masse: più è immenso, più è potente”, scrive Neubauer. Fridays for Future si è così spostato in rete. “Continuiamo a fare campagna e a segnalare crisi climatica”. Lo sciopero mondiale del clima del 24 aprile si sta svolgendo su Internet invece che con centinaia di migliaia di persone per le strade.

 

Leggi anche: Germania, cancellati Oktoberfest e Maratona di Berlino 2020

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 48 ore (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *