Germania, dipendenti di Amazon in sciopero

I lavoratori del colosso americano chiamano lo sciopero in sei siti in Germania contro le condizioni sanitarie sui posti di lavoro

Lunedì prossimo, i lavoratori di Amazon sciopereranno i sei diversi siti in tutta la Germania. Dietro allo sciopero, le pessime condizioni sanitarie che hanno portato decine di membri del personale ad ammalarsi di Coronavirus. Secondo le dichiarazioni del sindacato Verdi all’agenzia Reuters lo sciopero durerà almeno 48 ore con lo slogan “Lavoro buono e sano” (Good and healthy work). Il sindacato ha denunciato la  mancanza di trasparenza da parte di Amazon dopo che i suoi lavoratori sono risultati positivi al Coronavirus. Il sindacato dice che l’azienda sta dando priorità ai profitti rispetto alla sicurezza dei lavoratori. Il Verdi ha spiegato che gli scioperi colpiranno i siti di Lipsia, Bad Hersfeld, Rheinberg, Werne e Coblenza.

I lavoratori tedeschi come quelli americani

I lavoratori tedeschi seguono i loro colleghi americani contro Amazon. Negli ultimi mesi, i magazzinieri di Amazon negli Stati Uniti hanno manifestato contro condizioni di lavoro non sicure, e hanno lasciato il lavoro in diverse città. I lavoratori hanno criticato l’azienda per non averli avvisati quando i colleghi sono risultati positivi al coronavirus. Un gruppo di tre magazzinieri di Amazon a New York ha fatto causa all’azienda all’inizio di questo mese, sostenendo che l’azienda ha messo loro e le loro famiglie a rischio di contrarre il virus. La Germania è il secondo mercato del gigante dell’e-commerce dopo gli Stati Uniti. I cittadini tedeschi hanno ordinato tramite Amazon da febbraio 470 milioni di bottiglie per la disinfezione delle mani, 21 milioni di paia di guanti, 19 milioni di mascherine e altre protezioni per il viso e 39 milioni di scatole di salviette disinfettanti, ha detto un portavoce di Amazon in Germania.

Leggi anche: Bacharach, un salto indietro nel passato

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 48 ore (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *