Dopo anni di restauro, si rivede la Neue Nationalgalerie. Apertura ad agosto 2021

Dopo anni di ristrutturazione, la Neue Nationalgalerie si avvia finalmente alla riapertura prevista per agosto 2021

La struttura museale progettata dall’architetto Ludwig Mies van der Rohe, riaprirà al pubblico il prossimo agosto 2021. L’edificio, inaugurato il 15 settembre del 1968 a Berlino, è stato chiuso a partire dal 2016 per dei lavori di ristrutturazione. In tutti questi anni la Neue Nationalgalerie era stata ricoperta da impalcature e lamiere sul tetto e sulla facciata che la coprivano ed impedivano la vista dell’edificio. La data di riapertura era, in realtà, prevista per dicembre 2020 ma a causa della pandemia e ai conseguenti ritardi nei lavori, l’accesso al pubblico è stato posticipato al prossimo anno. I lavori di ristrutturazione sono stati affidati allo studio David Chipperfield Architects Berlin che ha recentemente dato notizia della riapertura assieme all’istituzione Staatliche Museen zu Berlin. Per l’occasione, sono state svelate per la prima volta dopo anni una serie di nuove immagini del museo totalmente messo a nuovo e senza impalcature.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da David Chipperfield Architects (@dca.berlin)

La prima esposizione in programma alla Neue Nationalgalerie è firmata Alexander Calder

La prima mostra con la quale la Neue Nationalgalerie accoglierà nuovamente i suoi visitatori sarà una retrospettiva dedicata allo sculture statunitense Alexander Calder. La pagina web Berlin.de, in occasione della prossima riapertura del museo, ha anticipato che la mostra di Calder avrà un effetto particolarmente suggestivo nell’architettura restaurata di Mies van der Rohe. Oltre alle opere di Calder all’interno della Neue Nationalgalerie sarà disponibile anche un’installazione cinematografica di architettura dell’artista Rosa Barba. La collezione completa sarà presentata con il titolo “The art of society”.

 

View this post on Instagram

 

A post shared by Matt (@matt_w_ski)

Quali lavori di ristrutturazione sono stati effettuati all’edificio

I lavori di ristrutturazione effettuati all’edificio in questi anni, hanno comportato l’installazione di 1.600 metri quadrati di vetrate nella sala espositiva superiore, il rinnovamento del sistema di illuminazione con l’integrazione di sistemi di illuminazione a LED alle plafoniere già presenti, nonché il rifacimento di 2500 metri quadrati di pavimentazione in granito. Tutte le modifiche e ristrutturazioni sono state comunque effettuate nel pieno rispetto della struttura e dello stile scelto dall’ideatore della struttura Mies van der Rohe.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagini di copertina: Neue Nationalgalerie ©Harald Kliems CC 2.0 da wikimedia

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *