Perugia chiama Germania, a Potsdam una panchina rossa contro la violenza sulle donne

Giornata internazionale della Donna 2020: inaugurazione della campagna “La Panchina Rossa” alla Biblioteca Comunale e Statale di Potsdam

In occasione della Giornata internazionale della Donna, domenica 8 marzo 2020 alle 16:00 sarà allestita una panchina rossa nel foyer della Biblioteca Comunale e Statale di Potsdam, città tedesca appena fuori Berlino. Il progetto organizzato alla Stadt-Und Landesbibliothek si inserisce in una traiettoria più ampia di eventi dedicati alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica contro la violenza sulle donne. L’inaugurazione si terrà l’8 Marzo ed è aperta a tutti i cittadini. Presenzierà alla campagna anche Martina Trauth, responsabile delle pari opportunità di Potsdam e capo dell’Ufficio per le pari opportunità e la diversità. Rivolta a tutta la comunità, l’iniziativa consiste nell’installare una panchina verniciata di rosso in una location significativa per il Comune di riferimento. Il monumento commemorativo consiste in una scultura di una donna seduta sulla panchina rossa. Accanto a lei c’è uno spazio vuoto e la donna lo guarda con una certa malinconia. La Panchina Rossa si pone come percorso di informazione e approfondimento sull’educazione affettiva, promuovendo la parità di genere. Un emozionante progetto artistico che coinvolge un numero sempre maggiore di città in cui vengono esposte le significative panchine rosse.

Un progetto che nasce in Italia

All’inaugurazione dell’8 marzo saranno presenti anche undici studenti perugini. La campagna a Potsdam ha infatti avuto origine grazie all’iniziativa del Circolo degli Amici di Potsdam-Perugia. «È un grande dono e allo stesso tempo un segno importante (…) Sono molto grata all’iniziativa del Circolo degli amici di Potsdam-Perugia, che ha reso possibile tutto questo», ha dichiarato la responsabile Martina Trauth. Quello dell’8 marzo è il primo adattamento del progetto nell’area considerata. Qui la campagna è conosciuta come “Die rote Bank” (La Panchina Rossa). La visita di domenica degli studenti perugini fa parte di un programma di scambio studentesco tra le due città partner, Potsdam e Perugia. In particolar modo, con il sostegno della città italiana sono state realizzate per l’occasione la panchina rossa e una seconda scultura della donna. Lanciato nel 2016, da allora le panchine rosse si vedono già in molte città italiane.

Violenza sulle donne in Germania

Secondo i dati raccolti nel 2019 dalla Federal Criminal Police (BKA), il numero di atti di violenza contro le donne denunciati è aumentato leggermente rispetto all’anno precedente. La valutazione della BKA riporta che in totale oltre 114.000 donne in Germania sono state vittime di violenza domestica, minacce, stalking o coercizione da parte di mariti, partner o ex partner nel periodo considerato. I dati relativi al numero delle vittime di femminicidio in Germania rispetto al 2017 è invece diminuito circa del 18%. Tuttavia, nel 2018 un numero maggiore di donne è stato vittima di violenza domestica. In questo contesto, realizzare progetti come quello della Panchina Rossa di Potsdam è un gesto semplice, ma concreto che permette la diffusione di un messaggio rilevante da far conoscere a tutta la cittadinanza.

Leggi anche: “Gerda Taro, la leggendaria fotografa tedesca che firmò molti scatti di Robert Capa

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter!

Immagine di copertina: evento Facebook

1 commento

Trackbacks & Pingbacks

  1. […] Leggi anche: Perugia chiama Germania, a Potsdam una panchina rossa contro la violenza sulle donne […]

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *