studenti, StockSnap, https://pixabay.com/it/photos/persone-ragazze-donne-studenti-2557396/

Gli studenti Erasmus hanno una nuova opportunità per trovare casa in Europa

Gli studenti Erasmus possono trovare una casa tramite ESN

Quando ci si trasferisce all’estero, uno dei primi problemi che si deve affrontare è la ricerca di una casa. Lo sanno bene gli studenti Erasmus che, oltre a dover compilare il Learning Agreement, devono cercare alloggio attraverso internet, non potendo già essere fisicamente nel Paese di destinazione. Per tutti gli studenti erasmus e non che cercano casa all’estero, ma non vogliono imbattersi in truffe o fregature, l’associazione ESN viene in loro aiuto con i nuovi alloggi BaseCamp.

[adrotate banner=”34″]

Alloggi BaseCamp in Germania, Danimarca e Polonia

Per ora in Germania questi alloggi si trovano solo a Potsdam e a Lipsia. A prima vista potrebbero sembrare dei semplici studentati, ma oltre ad offrire delle stanze con e senza angolo cottura, mettono a disposizione diversi comfort. Infatti in questi alloggi è possibile trovare: cucine, un’aula studio, una lavanderia, aree comuni per svagarsi, una palestra, un cinema e stanze accessibili ai disabili. Inoltre c’è wifi gratuito e il servizio di noleggio bici. I prezzi variano dai 400 € ai 650 €. Per poter affittare basta presentare una copia di un documento d’identità e la lettera di accettazione dell’università ospitante o il badge universitario se si sta già frequentando un’università tedesca.

ESN, un’associazione nata nel 1990

ESN (acronimo di Erasmus Student Network AISBL) è un’associazione studentesca internazionale no-profit. La loro missione è rappresentare gli studenti internazionali e fornire così opportunità per la conoscenza culturale e lo sviluppo personale sulla base del principio per cui studenti aiutano altri studenti. ESN è presente in 39 Paesi con oltre 500 sezioni. Iscrivendosi all’associazione si può così ottenere la ESNcard. Questa carta consente di usufruire di sconti e agevolazioni presso gli enti, esercizi commerciali e servizi che hanno stipulato accordi con l’associazione.

Leggi anche: I giovani che hanno fatto l’Erasmus+ trovano prima lavoro

[adrotate banner=”39″]
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

[adrotate banner=”34″]

Immagine di copertina: Studenti, ©StockSnap, CC0 da Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *