Berlino, il sindaco vuole prolungare il blocco totale delle attività oltre il 10 gennaio

La prossima riunione tra Governo federale e Länder per decidere sul prolungamento delle restrizioni sarà il 5 gennaio. Ma il Sindaco di Berlino ha le idee molto chiare

Durante un’intervista rilasciata alla ZDF nella mattinata di martedì 29 dicembre, il sindaco di Berlino Michael Müller ha dichiarato che l’attuale lockdown deve essere prolungato oltre il 10 gennaio. «Sono fermamente convinto che dovremo continuare a convivere con le restrizioni» ha dichiarato Müller, specificando che le restrizioni devono essere decise «valutando i dati». Tuttavia, sempre secondo il sindaco, nonostante un calo di contagi, « il numero di infezioni è rimasto a un livello molto elevato. Per questo motivo mi aspetto che continueremo con queste restrizioni anche a gennaio». I rappresentanti dei 16 Länder si riuniranno con il Governo federale il 5 gennaio per decidere sul prolungamento o un eventuale allentamento delle restrizioni.

«Ci siamo comportati molto bene»

Nel corso della trasmissione Müller ha lodato il rispetto delle regole dimostrato dai berlinesi. Un atteggiamento grazie al quale la curva dei contagi (e dei morti) ha subito una leggera flessione negli ultimi giorni. Müller si è inoltre dichiarato convinto che l’inizio della campagna di vaccinazione migliorerà ulteriormente la situazione. «Più persone verranno vaccinate, più ci sarà sollievo per tutti e si potrà tornare alla normalità» ha detto il sindaco. A Berlino le prime cliniche hanno iniziato a distribuire il vaccino ai loro dipendenti, così come hanno ricevuto il farmaco gli anziani e il personale delle case di cura. Secondo i dati del Robert Koch Institut, fino a oggi, a Berlino, sono state effettuate 3839 vaccinazioni.

I numeri a Berlino

Secondo i dati diffusi dal Robert Koch Institut martedì 29 dicembre, si sono registrati 646 nuovi contagi, per un totale di 94.442 dall’inizio della pandemia. I decessi, invece, sono stati 23 arrivando a un totale di 1.172. Numeri preoccupanti ma nettamente inferiori rispetto a quelli registrati una settimana fa. Il 23 dicembre, infatti, nella capitale si erano registrati 1.490 contagi ed erano deceduti 42 pazienti. Un netto calo si è avuto anche nel numero dei contagiati ogni 100.000 abitanti: da 206,5 (23 dicembre) a 145,1 (29 dicembre).

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Michael Müller , sindaco di Berlino ©Sebaso da WikimediaCC4.0

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *