https://www.youtube.com/watch?v=iy20JGJZUog

Autista del governo tedesco denuncia continue offese antisemite

Insulti razzisti all’interno del servizio auto della Cancelliera

Un caso di antisemitismo è avvenuto a l’interno dello staff del servizio auto dell’ufficio della Cancelliera Merkel all’inizio del 2019. L’uomo sarebbe stato ripetutamente insultato dai suoi colleghi per via della sua nazionalità e fede religiosa. La notizia è stata confermata da un portavoce di Felix Klein, Commissario per l’antisemitismo del governo federale presso il Ministero dell’Interno.

Maiale ebreo e “Kanake”

Il Bild ha riportato la settimana scorsa la notizia di un caso di antisemitismo avvenuto all’interno dello staff del servizio auto dell’ufficio della Cancelliera Merkel. Un uomo di nazionalità libanese e di fede ebraica ha dichiarato all’inizio del 2019 al Commissario per l’antisemitismo del governo federale presso il Ministero dell’Interno, Felix Klein, di essere stato soggetto a insulti razzisti sul lavoro. I suoi colleghi si sono rivolti a lui con insulti come “maiale ebreo” e “kanake”, una parola che indica i migranti provenienti dai paesi del Medio Oriente e dell’Europa Meridionale. Gli insulti sono continuati per un lungo periodo. Un portavoce di Felix Klein ha confermato l’accaduto ma non ha voluto fornire molti dettagli. L’uomo lavora attualmente in un’altra sede, mentre non è stata rivelata l’identità dei suoi colleghi.

Angela Merkel si esprime sull’accaduto e alcuni numeri sull’antisemitismo in Germania

Secondo un rapporto del Bild, ben 500 dipendenti lavorano nell’ufficio della Cancelliera. Il parco veicoli è composto da 27 autovetture. Angela Merkel ha a disposizione diverse auto. Anche i ministri federali hanno il loro autista. La scorsa settimana è stata invitata a commentare l’accaduto. Un portavoce ha dichiarato al Bild am Sonntag: “La Cancelleria Federale non commenta pubblicamente le questioni relative al personale. Come datore di lavoro, non tollera il mobbing, l’antisemitismo o il razzismo”. Secondo il Centro di ricerca e informazione sull’antisemitismo con sede a Berlino, in Germania nella prima metà del 2019 sono stati segnalati in media due incidenti al giorno, per un totale di 404 incidenti nei primi sei mesi. Nello stesso periodo del 2018 sono stati segnalati 579 incidenti.

Leggi anche: Berlino, piano contro la crescita dell’antisemitismo. “4 studenti su 10 non sanno nulla di Auschwitz”

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter!

Immagine: screenshot from Youtube

 

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *