Germania, lunedì la Bassa Sassonia riapre i ristoranti

La Bassa Sassonia ha comunicato la riapertura dei ristoranti, che avverrà questo lunedì 11 maggio

Il governo della Bassa Sassonia ha dichiarato che “i tempi sono maturi” e ha annunciato di essere pronto ad iniziare un nuovo piano per far ripartire gradualmente la vita pubblica. Il piano in questione prevede cinque fasi. Il primo ad aprire sarà il settore gastronomico, già da lunedì 11 maggio, a seguire, il 25 maggio apriranno anche le strutture alberghiere. Si tratta del primo Land in Germania a comunicare queste date.

Il piano nel dettaglio

Secondo il piano presentato ad Hannover lunedì,quindi, il settore della ristorazione riprenderà l’attività l’11 maggio.  Sono inclusi pertanto ristoranti, pub, caffè e birrerie, i quali potranno aprire sia all’interno che all’esterno. Sarà necessario rispettare tutte le normative riguardo l’igiene e le protezioni e si potranno utilizzare solamente il 50 per cento dei coperti di cui la struttura dispone. L’industria alberghiera riprenderà la sua attività, come detto,  il 25 maggio. Con un tasso di occupazione massimo del 50%, anche hotel, pensioni e ostelli potranno iniziare ad aprire. Dall’ 11 maggio dovrebbe essere possibile anche affittare case e appartamenti per le vacanze, sempre rispettando un tasso di occupazione massimo del 50%. A partire dal 25 maggio apriranno anche altre scuole della Bassa Sassonia. In questo modo tutte le classi potranno riprendere le lezioni prima delle vacanze estive, come ha annunciato il Ministro dell’Istruzione Grant Hendrik Tonne (SPD). I bar e le discoteche invece devono restare chiusi fino a nuovo avviso.

 La Bassa Baviera è “all’avanguardia”

Recentemente, il presidente della Baviera Markus Söder (CSU) aveva criticato la scelta dei singoli stati tedeschi di allentare le misure anti-corona. Era “un po’ infelice” che alcuni stati andassero già oltre quanto concordato la settimana scorsa tra il governo federale e i Länder. Tuttavia, con il nuovo regolamento entrato in vigore durante la notte di lunedì, la Bassa Sassonia è pioniera a livello nazionale per quanto riguarda le restrizioni anti-virus. Söder ha detto che era il momento di un “sollievo graduale”. “Tuttavia la cautela e la prudenza sono ancora cruciali. Non dobbiamo inciampare nei successi ottenuti” ha aggiunto. Ha affermato inoltre che bisogna prendere decisioni a breve termine, in base all’evoluzione della situazione infettiva che si diversifica da regione a regione.

 

Leggi anche: Merkel dà l’ok a messe, musei, zoo e spiazzi per bambini, ma blocca i ristoranti. “Sono problematici”

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 48 ore (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *