Elefanti e non pedoni sui semafori, il sogno di una cittadina tedesca

La città di Emden vuole dei semafori a tema elefante

La cittadina di Emden della Bassa Sassonia in Germania, con i suoi 51.000 abitanti, sta provando ad ottenere l’autorizzazione per sostituire i classici semafori con semafori con degli elefanti. L’idea nasce con lo scopo di onorare l’artista locale Otto Waalkes, considerato l’orgoglio e il rappresentante più illustre dell’intera città.

[adrotate banner=”34″]

Il progetto in onore dell’artista e comico locale più famoso

Si sta provando a introdurre questa modifica per i semafori della città allo scopo di celebrarne il comico e artista più famoso: Otto Waalkes. Per onorarlo, i cittadini vorrebbero cambiare i segnali di attraversamento pedonale con “l’Ottifanten”, marchio simbolo dell’artista. Si tratta di un elefantino grigio, personaggio protagonista dei suoi disegni. L’iniziativa però è ostacolata dalla regola tedesca che non prevede l’uso di figure non umane per gli incroci pedonali ufficiali. La città non intende demordere e sta lottando per ottenere l’autorizzazione, ritenendo che questa variante possa essere una soluzione altrettanto valida rispetto al modello col canonico pedone.

La campagna per convertire i semafori

La città intende sfidare la regola per ottenere la conversione dei semafori. A favore di questa iniziativa si è anche schierato il deputato Stephan Weil che considera l’idea “veramente buona e simpatica”. Residenti e turisti sono favorevoli al cambiamento e per questo hanno lanciato una campagna promozionale a sostegno del progetto per contrastare la legge che ne impedisce la realizzazione. Lo stesso artista, però, sembra aver trovato una soluzione. Onorato dell’idea, Waalkes si è proposto di disegnare una caricatura di se stesso come un coniglio così da aggirare la legge tedesca. L’artista ha pubblicato sulla sua pagina Facebook la vignetta dichiarando: “Tutti sicuramente si fermerebbero davanti alle luce rossa e verde. Tutti rimarrebbero a guardare l’immagine. Così forse la città non sarebbe sempre così frenetica”(seppur la città conti solo 50.000 abitanti).
Leggi anche: A Colonia per un giorno i semafori pedonali avranno personaggi gay
[adrotate banner=”39″]
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

[adrotate banner=”34″]

Immagine di copertina: ©Welt Instagram

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *