Un’isola greca regala le vacaze ai medici tedeschi

I medici saranno ospitati gratuitamente “in riconoscimento e gratitudine per il loro contributo nella lotta contro il coronavirus in Germania”

L’isola greca di Kos ospiterà 172  medici tedeschi gratuitamente a partire da lunedì, ha dichiarato il ministero del turismo greco. I 170 medici di visita saranno ospitati gratuitamente “in riconoscimento e gratitudine per il loro contributo nella lotta contro il Coronavirus in Germania”. I funzionari del tour operator tedesco TUI saranno tra i passeggeri e si incontreranno con il ministro del turismo Harry Theoharis sull’isola probabilmente per confermare i rapporti di vicinanza tra i paesi, soprattutto sul turismo. Il volo dalla Germania atterrerà due giorni prima dell’apertura ufficiale della Grecia all’arrivo dei turisti, prevista per il 1° luglio.

La Grecia ha vinto la battaglia con il Coronavirus ma riuscirà a salvare il suo turismo?

In Grecia, il virus è stato contenuto con abilità Sono stati solo 191 i decessi su un totale di 3.376 infetti (dati del 29 giugno). La sfida oggi è quella di salvare il settore del turismo che vale circa il 20% del PIL greco e impiega quasi un milione di persone. Dal 1° luglio sono ammessi tutti i voli internazionali, con test a campione e senza quarantena. Stessa policy vale per chi arriva via terra, da Albania, Macedonia e Bulgaria, dal 15 giugno. Dal 1° luglio invece riprendono anche le tratte marittime Italia–Grecia, sempre con test a campione sui passeggeri. Qualora cambiassero le circostanze, la Grecia si riserva giustamente il diritto di modificare le proprie scelte. Ad ongi modo, i visitatori dovranno compilare dei moduli dove specificano l’indirizzo del loro soggiorno almeno 48 ore prima di arrivare in Grecia, secondo quanto annunciato dalla protezione civile. Inoltre circa 80 alberghi in tutto il Paese sono stati ‘riservati’ per ospitare eventuali pazienti Covid-19.

Leggi anche: Berlino 1995, quando Christo impacchettò il Reichstag

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 48 ore (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *