Hands Adotta un prete

Trasgressiva? A Berlino d’ora in poi potrai adottare un prete. Ecco come.

Novità nell’arcidiocesi di Berlino: al via l’iniziativa Adotta un prete

“Adotta un prete” è lo slogan dell’iniziativa dell’arcidiocesi di Berlino partita a marzo 2018. Se un prete è troppo, ma si vuole comunque adottare qualcuno, ci sono disposizione seminaristi. Per massimo un anno (più non è possibile, il turn-over è imposto) bisognerà pregare per lui e non fargli rischiare l’inferno. C’è anche un periodo di prova per i più scettici. L’idea in realtà non è affatto nuova, di adozioni di preti si parlò anche ai tempi di Madre Teresa di Calcutta (lei stessa pregava per i sacerdoti). A dare nuova linfa a questo modo di intendere la chiesa è però ora una delle città più trasgressive d’Europa: Berlino. ll diacono della capitale tedesca, Thomas Marin ha spiegato in un’intervista che oggigiorno i sacerdoti sono sempre meno e di età avanzata. L’iniziativa “Adotta un prete” vuole dare entusiasmo a tutti quei sacerdoti sempre più impegnati a svolgere funzioni più da manager che da parroci. È, ad ogni modo, un periodo difficile per la Chiesa. Sempre più persone ve ne si allontanano.

[adrotate banner=”34″]

Come funziona l’iniziativa “Adotta un prete”

Adottare un prete significa donare la propria preghiera a tutti quei sacerdoti che stanno attraversando un periodo difficile. È possibile scegliere il sacerdote da sostenere con le proprie preghiere attraverso una lista consultabile su internet. Ogni “adottabile” è contattabile via email, previa autorizzazione  e inoltro delle informazioni di contatto da parte del diacono.  La scelta può essere data dalla simpatia, dalla compatibilità di caratteri oppure perché il candidato produce “bellissime” prediche. Non finisce qui.  È anche possibile adottare missionari, parroci di altre città, e seminaristi. Si può anche lasciare che il proprio sacerdote venga scelto “a sorte”. Ognuno è libero di pregare quanto e come  vuole, tuttavia è possibile ricevere alcuni suggerimenti per posta o per email. Infatti, è possibile avere maggiori informazioni sul sacerdote stesso o sul modello di preghiera a cui attingere. Pensate che siano poche le persone pronto a farlo? A Berlino ci sono giù 57 adozioni in esecuzione…

[adrotate banner=”39″]

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

[adrotate banner=”34″]

Foto di Copertina: Hands © Congerdesign CC BY-SA 0.0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *