I parcheggi auto a Berlino saranno ancora più cari

I parcheggi nella capitale tedesca presto costeranno di più

Un parcheggio per le strade di Berlino costerà di più a partire dalla seconda metà del 2020. Annunciato dal Senato lo scorso anno, il provvedimento deve essere ancora approvato ma è molto probabile che vedrà la luce nel secondo semestre dell’anno.

Uno sforzo per l’ambiente

Secondo le parole di Hartmut Reupke, capo del dipartimento del Senato per l’Ambiente, i Trasporti e la Protezione del Clima: «L’ultimo aumento è stato nel 2006. Rispetto alle altre città, il parcheggio a Berlino costa relativamente poco». Sembra che sia in cantiere anche un aumento del costo del permesso di parcheggio per i residenti e non solo a Berlino. Una sottocommissione del Bundesrat – il Senato dei Land – sta lavorando ad un piano per l’aumento: «La tabella dei prezzi vigente al momento va dai 10.20 ai 30.70 euro e ci fornisce denaro sufficiente solo a coprire le spese amministrative». La nuova tariffa arriverà fino a 240 euro, secondo la richiesta che lo Stato di Berlino ha portato alla commissione trasporti del Bundesrat e potrà essere modulata secondo le necessità degli amministratori locali. «Questa manovra darà alle autorità un più ampio spazio di manora per stabilire le tariffe. In particolare, le differenze a livello locale possono essere tenute maggiormente in conto» ha dichiarato il portavoce dei Verdi a capo della commissione. Questa e altre mozioni saranno votato dal Bundesrat al completo il 14 febbrao.

Il piano “Aria Pulita” di Berlino

Il Senato della capitale ha passato lo scorso anno il piano “Aria Pulita” in cui veniva previsto un aumento del costo del parcheggio in città. Il capo della pianificazione del traffico, Reupke, ha spiegato la strategia «La gestione dei parcheggi è uno strumento in grado di cambiare l’organizzazione del traffico. Inoltre, è il primo passo per migliorare la qualità dell’aria che respiriamo e per promuovere una svolta nell’organizzazione del traffico». La ricercatrice del Difu Uta Bauer, che fa ricerca sull’argomento da diversi anni, ha inoltre aggiunto:«Quando i turisti vengono in città trovano sempre un pò strano che i parcheggi di Berlino costino così poco – e ci sono anche molte aree del centro città dove il parcheggio è persino gratuito». Vedremo se queste manovre porteranno agli effetti sperati. 

Leggi anche: Berlino, proposto il divieto di auto a combustione in tutto il centro

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter!

Immagine di copertina: Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *