Berlino annulla l’obbligo di quarantena di 14 giorni per chi arriva dall’estero

Berlino prova a riaprirsi al turismo: ecco cosa è stato appena deliberato dal Senato

Chi  arriva dal 20 maggio a Berlino in aereo o in treno non ha più l’obbligo di mettersi in quarantena per due settimane. La disposizione riguarda Berlino e non tutta la Germania. Lo si può leggere sul sito ufficiale del comune.

Ad averlo deciso è stato il Senato cittadino in una seduta da poco conclusa oggi, martedì 19 maggio. Secondo l’assessore cittadino gli interni Andreas Geisel (SPD), il nuovo regolamento si applica ai viaggiatori provenienti da tutti i paesi dell’Unione Europea o da Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Svizzera e Gran Bretagna.

Gli hotel hanno potuto riaprire ai turisti già da qualche giorno. Il precedente regolamento, ovvero l’obbligo di non rispettare 14 giorni di quarantena in casa, era in vigore dallo scorso aprile e vi facevano eccezione solo diplomatici o  stranieri senza sintomi della corona che si trovavano a Berlino per motivi professionali come operai edili e personale infermieristico.

Si potrà entrare a Berlino senza dover compilare nessuna autocertificazione.

La decisione di Berlino interessa chi arriva dall’estero in aereo o treno. Chi arriva in auto dovrà vedere il regolamento del Land in cui entrerebbe una volta varcato il confine. Al momento, ad esempio, si può entrare in Baviera anche se non vi si è residenti solo per ragioni acclarate di lavoro o per motivi urgenti.

Il Senato ha anche deciso che dal 28 maggio, con delle limitazioni ancora da chiarire, potranno aprire anche le le palestre e le piscine pubbliche. Sempre dallo stesso giorno si potranno fare sport anche all’interno che però non contemplano il contatto. Dal 13 giugno potranno riaprire anche le piscine al chiuso e le terme al chiuso.

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 48 ore (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *