Il parco Rüdersdorf a Berlino, miniera di calcare e museo a cielo aperto

Alle porte di Berlino si trova la miniera di Rüdersdorf, importante fonte di calcare per gli edifici della capitale tedesca

La città di Rüdersdorf si trova nella periferia ad est di Berlino ed è nota soprattutto per la sua attività mineraria. La miniera di calcare di Rüdersdorf è attiva ancora oggi e la sua pietra è stata usata nel corso degli anni per la costruzione di numerosi edifici berlinesi tra cui la Porta di Brandeburgo, la Cattedrale di Berlino e il teatro dell’opera di Unter den Linden. Questo minerale è stato, e continua ad essere, una risorsa fondamentale per lo sviluppo della capitale tedesca. Grazie al calcare, infatti, è possibile produrre cemento e calce, due materiali essenziali nell’edilizia.

La storia di questa realtà industriale è raccontata dal parco museale di Rüdersdorf che, con la sua superficie di ben 17 ettari, permette ai visitatori di compiere un immersivo viaggio indietro nei secoli.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da visitbrandenburg (@visitbrandenburg)

La storia di Rüdersdorf

I giacimenti di calcare di Rüdersdorf sono i più grandi della Germania settentrionale. Qui, il calcare viene estratto da oltre 767 anni e si stima che la sua estrazione continuerà almeno fino al 2062. Lo sfruttamento delle miniere calcaree ebbe inizio nel Medioevo grazie ai monaci cistercensi di Zinna, che riconobbero per primi il grande potenziale di quei giacimenti. Convenzionalmente, l’anno 1254 indica l’inizio dell’attività mineraria di Rüdersdorf. In quell’anno venne infatti edificato il monastero domenicano di Strausberg, per cui fu usata anche la pietra calcarea di Rüdersdorf.

Utilizzata come location di molti film muti nei primi anni del ‘900, la cava rappresentò la principale risorsa di materiale per la costruzione dell’autostrada di Berlino nel 1937. Con lo scoppio della seconda guerra mondiale, l’area diventò un campo di lavori forzati fino a quando, nel 1945, venne liberata dall’armata russa.

Le attività del museo

Il museo industriale di Rüdersdorf offre varie attività ludiche e didattiche per permettere a tutti, grandi e piccini, di trascorrere una piacevolissima esperienza all’interno del parco. Lo staff del museo propone visite guidate con approfondimenti storici e geologici: oltre alla parte nozionistica, i partecipanti al tour geologico potranno anche andare a caccia di fossili all’interno della cava di calcare. Il tutto indossando caschi, occhiali, giubbotti di sicurezza e martelli forniti dal museo.

I più avventurosi possono anche prenotare il tour del Kalk Canyon a bordo di un fuoristrada Land Rover, mentre gli appassionati di geocaching saranno sicuramente felici di sapere che all’interno del parco si nascondono numerose cache in attesa di essere scoperte. Inoltre, il grande parco industriale ospita spesso eventi di vario tipo, tra cui matrimoni, concerti e festival.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Unreal Lighting (@unreallighting)

Informazioni utili

Il museo-parco di Rüdersdorf è adatto a tutti ed è la meta perfetta per trascorrere una giornata all’aperto immersi nella storia e nella natura.

  • Museumspark Rüdersdorf – Heinitzstraße 9 | 15562 Rüdersdorf bei Berlin
  • Marzo – Ottobre | tutti i giorni, dalle 10.00 alle 18.00
  • Novembre – Febbraio | dal martedì alla domenica, dalle 10.30 alle 16.00
  • Il biglietto di ingresso al parco costa €7 per gli adulti, €3 per i ragazzi dai 6 ai 16 anni, gratuito per bambini fino a 5 anni.
  • Per ulteriori informazioni visita il sito ufficiale

Leggi anche: Le 5 parole tedesche intraducibili in italiano

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Guarda foto e video e partecipa a concorsi per biglietti di concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: @museumsparkruedersdorf, da Instagram