Berlino, sempre più cittadini contagiati durante le vacanze

Sono 291 i casi di berlinesi contagiati durante le vacanze

Nelle ultime settimane, sono diversi i casi rilevati di viaggiatori che, al rientro nella capitale tedesca dopo le vacanze passate all’estero, sono risultati positivi al Covid-19. Secondo Dilek Kalayci (SPD), senatrice per la salute di Berlino, sono 128 i cittadini contagiati dal virus in rientro dalla Spagna, 65 dalla Turchia, 34 dalla Francia, 34 dalla Croazia e 30 dalla Grecia. Secondo Kalayci, i casi individuati corrisponderebbero al 20% delle nuove infezioni registrate a Berlino. La Spagna, ormai dal 27 luglio, è infatti considerata un’area ad alto rischio e, dall’8 agosto, anche alcune regioni della Francia sono considerate aree ad alto rischio di infezione. Cresce, inoltre, l’incidenza di casi di Coronavirus a Berlino.

Il rapporto del RKI sui casi di coronavirus al rientro in Germania dalle vacanze

Secondo il Robert Koch Institute, le infezioni verificatesi durante le vacanze stanno giocando un ruolo significativo nell’attuale incidenza di infezioni in Germania. In base al rapporto del RKI, nel periodo dal 28 giugno al 25 luglio, sono stati segnalati 3662 casi in cui le persone contagiate sono state probabilmente esposte al virus all’estero. Spagna, Turchia e Paesi Bassi sono i Paesi indicati più frequentemente come aree di infezione nelle quattro settimane in esame, davanti a Croazia e Grecia. I Paesi citati, hanno attualmente un’incidenza ai 7 giorni ben oltre le 100 infezioni ogni 100.000 persone, con la Spagna in cima alla lista con un’incidenza di 373 infezioni ogni 100.000 persone. L’incidenza indica quante infezioni ci sono state per 100.000 abitanti nei precedenti sette giorni.

380 nuovi casi a Berlino. L’incidenza di contagio nella capitale tedesca supera i 40

Cresce l’incidenza di casi di Coronavirus a Berlino. Il Robert Koch Institute (RKI), ha riferito oggi, che l’incidenza è salita a 40,7 oltre, quindi, la soglia critica designata a 30. Lunedì 9 agosto erano 38, martedì della scorsa settimana 27,6. A livello nazionale, invece, la cosiddetta incidenza di sette giorni, martedì ha raggiunto i 23,5. Berlino ha il terzo numero di casi più alto tra gli stati federali dopo Amburgo e Schleswig-Holstein. I distretti a Berlino con il più alto tassi di incidenza sono Neukölln (55,2) e Friedrichshain-Kreuzberg (53,4). La maggior parte dei nuovi casi, infatti, sono segnalati da Neukölln (+70), Mitte (+61), Charlottenburg-Wilmersdorf (+45) e Lichtenberg (+40). Se l’incidenza supererà i 50, Berlino sarà considerata un’area a rischio.

Vedi anche Ingresso in Germania dall’estero: le nuove regole da osservare ad agosto

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

 Immagine di copertina di Foto di Gerald Friedrich da Pixabay.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *