Amburgo, figlio 28enne uccide la madre

Intervento della polizia a casa di un 28enne di Amburgo rivela la presenza di due corpi. L’uomo è stato arrestato lunedì 8 febbraio

Domenica 7 febbraio, gli agenti di polizia hanno trovato il cadavere di una donna di 53 anni in un appartamento ad Amburgo, su Bramfelder Chaussee. Il proprietario dell’abitazione e principale sospettato è un uomo di 28 anni, figlio della vittima. Nel corso dell’intervento, le forze dell’ordine hanno rinvenuto un secondo corpo. Sono ancora in corso le indagini per l’identificazione della salma e la causa del decesso. Lunedì 8, un giudice ha emesso un mandato di arresto nei confronti del 28enne, sospettato di aver commesso i due omicidi.

La sera della tragedia

Domenica sera, la madre era andata a trovare il figlio, nel suo appartamento a Bramfeld. La donna non era mai tornata a casa, motivo per cui i parenti si sono subito allarmati. Dopo aver tentato invano di contattarla per via telefonica, hanno quindi deciso di allertare la polizia. Le forze dell’ordine si sono così recate a casa del figlio. Il 28 enne ha aperto la porta agli ufficiali, poi lo shock: la madre è stata ritrovata morta, il suo corpo riportava diverse ferite da taglio. Nell’appartamento è stato rinvenuto anche il presunto coltello utilizzato dall’assassino. In un secondo momento, la polizia ha trovato un altro cadavere nell’appartamento. La squadra di intervento di crisi (KIT) della Croce Rossa tedesca, si è poi presa cura dei membri della famiglia, traumatizzati.

Ipotesi sull’identità della seconda vittima

Nonostante il secondo corpo ritrovato nell’abitazione del 28enne di Amburgo non sia ancora stato identificato, si pensa che la vittima possa essere la partner 24enne del sospettato. Gli investigatori ritengono che il 28enne abbia prima ucciso la ragazza e poi la madre, forse per coprire il primo atto. La squadra omicidi ha quindi avviato le indagini. La polizia non è ancora a conoscenza di informazioni su un possibile movente.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *