«Trasferito da Milano nel 2012, grazie all’Ausbildung ora sono tecnico del suono di uno studio berlinese»

La storia di Daniele Stripparo dimostra come il sistema tedesco riesca a formare e inserire con successo nel mercato del lavoro anche adulti.

«Sono arrivato a Berlino per fare un’esperienza all’estero, mai avrei pensato che mi sarei trasferito definitivamente». Daniele Stripparo, classe 1988, milanese, vive a Berlino dall’inizio del 2012. Dopo aver seguito vari corsi di tedesco e aver fatto un Ausbildung come tecnico audio, ora lavora in uno studio di registrazione. «Mi sono trasferito da Milano a Berlino all’inizio del 2012. Inizialmente la mia doveva essere una semplice esperienza all’estero, ma alla fine qui a Berlino ho trovato il mio equilibrio. Dopo i primi tempi in gastronomia, mi sono iscritto al Job Center. Qualche anno fa le procedure per potersi iscrivere erano diverse ed era tutto più semplice e veloce. Qui ho avuto la fortuna di incontrare un ottimo Berater, cioè colui che ti segue all’interno del tuo percorso da disoccupato, e ti aiuta a trovare un lavoro definitivo. Lui mi ha proposto di incominciare con dei corsi di tedesco sovvenzionati dallo stato, dicendomi che, se davvero mi interessava fare strada nel mondo del lavoro, come prima cosa avrei dovuto raggiungere un ottimo livello della lingua. Dopo qualche anno e tanta pazienza sono riuscito ad ottenere il C1 e con questo la chiave per potere iniziare un Ausbildung, una sorta di corso universitario per diventare tecnico del suono».

Cosa è l’Ausbildung e perché ha aiutato Daniele a raggiungere i suoi obiettivi

L’Ausbildung è una formazione professionale che alterna teoria e tirocinio per un periodo normalmente tra i due e tre anni. L’obiettivo è insegnare un mestiere a chi non ha un titolo di studio accademico o vuole reinventarsi. Dal parrucchiere al meccanico, passando per educatore, tecnico diagnostico, agente turistico e tanti altri: tutti i lavori per cui non c’è una laurea hanno potenzialmente un proprio Ausbildung spesso imprescindibile per accedere alla professione. Esistono due tipi di Ausbildung. Il primo è retribuito da quello stesso datore di lavoro dove si svolgerà il tirocinio, il secondo invece è presso scuole private ed è a pagamento, ma se si è iscritti all’ufficio di collocamento allora, a seconda dei casi, può essere coperto da fondi pubblici. Il secondo è quello che ha aiutato Daniele. «Ho sempre sognato di lavorare con la musica, ma purtroppo, non essendo un gran musicista, l’unica strada alternativa era quella di diventare fonico. C’è una scuola privata, SAE Institute, che ha varie sedi in tutto il mondo tra cui Milano e Berlino. E’ un ottima scuola, ma essendo privata ha dei costi abbastanza elevati. Motivo per cui non sono mai riuscito ad iscrivermi. Un giorno parlando col mio consulente ho scoperto che avrei avuto la possibilità di frequentare la SAE, a patto di avere un C1 di tedesco e passare i colloqui iniziali, e che il Job Center si sarebbe potuto prendere carico delle spese».

Dall’Ausbildung al mondo del lavoro

«Terminato l’Ausbildung ho trovato lavoro come tecnico del suono. Ho iniziato a girare qualche teatro e sala da concerto e, dopo qualche anno come freelancer, ho trovato lavoro in uno studio molto bello nel cuore di Charlottenburg, l’Omni Audio Tonstudio su Danckelmannstrasse, zona Westend. All’interno abbiamo tre studi separati, ognuno con la propria cabina di registrazione. Sono molteplici le nostre attività: produzioni musicali, Voice Over per pubblicità o Imagefilm, collaborazioni con importanti produzioni televisive e di cinema per il doppiaggio. Ci capita anche di lavorare con diverse stazioni radiofoniche: quasi settimanalmente registriamo programmi per RBB o SWR. Ovviamente offriamo anche il servizio di mixaggio, sia per la musica che per il video. Infine abbiamo un nostro Team di musicisti per l’arrangiamento musicale di vari pezzi. Insomma, sono molti i servizi che offriamo. Io mi ci trovo bene. E così, l’idea di tornare prima o poi a vivere in Italia, sempre presente in qualche modo in tutti gli espatriati, è molto più lontana».

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *