https://www.flickr.com/photos/mariaeklind/48297505606

Il leggendario Tacheles diventerà Fotografiska, mega museo sulla fotografia già a Stoccolma e NY

L’hub svedese di fotografia contemporanea, Fotografiska, programma di aprire una delle sue sedi a Berlino

Il museo svedese di fotografia contemporanea, Fotografiska, ha recentemente annunciato l’intenzione di aprire una nuova sede a Berlino. Già lo scorso anno, il museo ha inaugurato una sede a New York nel quartiere Flatiron a Manhattan che si estende su sei piani. Da quanto riportato da Fotografiska, la nuova apertura prevista per la capitale tedesca avrà un’estensione ancora maggiore di quella newyorkese e si localizzerà nel Kunsthaus Tacheles, un grande magazzino risalente al 1908. L’apertura del museo di Berlino è prevista per il 2022, anno in cui si suppone saranno terminati i lavori di revisione e ristrutturazione dell’edificio.

Fotografiska è un museo che mette al centro la celebrazione dell’arte fotografica e il coinvolgimento della comunità nei propri spazi

Il museo Fotografiska è il più grande museo di fotografia del mondo. Il primo museo, è stato fondato nel 2010 a Stoccolma. Nel 2019 sono state inaugurate la già citata sede a New York e a Tallinn, in Estonia. L’intento di Fotografiska è quello di celebrare la fotografia attraverso spazi inclusivi per la conversazione e la comunità. Il museo si autodefinisce, infatti, come un spazio comune ed accogliente in cui i suoi visitatori sono invitati non solo ad apprezzare il contenuto museale ma anche ad ascoltare conferenze ed eventi di vario genere. Inoltre, ciascun museo ospita al proprio interno ristoranti, caffetterie e servizi di catering. Fotografiska espone nei propri spazi i lavori di alcuni tra i più rinomati documentaristi e fotografi al mondo ma anche opere di talenti emergenti. Fin ora, all’interno dei propri musei sono state organizzate più di 200 mostre dei più famosi fotografi internazionali che sono state visitate da oltre 3,5 milioni di ospiti.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Enligt YR går solen ner 18.52 ikväll, men huset stänger som vanligt inte förrän 23.00. Kom och njut!❤️

Un post condiviso da Fotografiska Museum Stockholm (@fotografiska.stockholm) in data:

La storia del Kunsthaus Tacheles, l’edificio in cui sarà inaugurata la nuova sede di Fotografiska

Il Kunsthaus Tacheles, è un magazzino risalente al 1908 situato ad Oranienburgerstraße, nel quartiere di Mitte. Durante la Seconda Guerra Mondiale è stato trasformato in una prigione nazista per poi essere successivamente parzialmente demolito e ristrutturato come galleria d’arte contemporanea e centro culturale dal 1990 al 2012. L’edificio è particolarmente noto a Berlino anche per il fatto di essere stato uno dei più celebri centri sociali della città. Durante il periodo in cui l’edificio è stato utilizzato come centro culturale, al suo interno si trovava il celebre Cafè Zapata, uno dei luoghi di ritrovo più alternativi della città. Alla luce della sua valenza come monumento storico, la multinazionale Herzog & de Meuron, che è stata incaricata della ristrutturazione dell’edificio, non effettuerà una revisione completa del centro ma manterrà volutamente alcuni dei segni che il tempo e la Seconda Guerra Mondiale hanno inflitto alla struttura.

Immagine di copertina: Fotografiska- ©Maria Eklind da Flickrlicenza cc2.0

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *