Taglio delle tasse o welfare? La Germania si chiede come spendere il surplus di bilancio

13,5 miliardi di euro, ma i dati esatti devono ancora essere pubblicati

La Germania chiude il 2019 con un’eccedenza di 13,5 miliardi di euro nel bilancio. I dati esatti devono ancora essere pubblicati, il ministro delle finanze Olaf Scholz ha già annunciato come verranno impiegate maggior parte delle spese nel 2020. Nel frattempo la Bundesbank fa previsioni negative riguardo il futuro dell’economia tedesca.

L’SPD vorrebbe investire sulla spesa sociale

Nel 2019 il governo federale tedesco ha generato ancora una volta un surplus di un miliardo di euro. Il Ministro delle finanze Olaf Scholz (SPD) ha annunciato lunedì scorso che secondo i calcoli preliminari, l’eccedenza ammonterebbe a 13,5 miliardi di euro. I dati esatti verranno prossimamente pubblicati e potrebbero evidenziare un avanzo fino all’1,6% del PIL,  in calo rispetto all’1,9% del 2018, secondo gli analisti della banca Berenberg. Nel frattempo Scholz ha dichiarato che le eccedenze arrivano anche a 19 miliardi e che la maggior parte delle spese sono già state pianificate. Dei 13,5 miliardi e mezzo, la maggior parte verrà inizialmente impiegata per gli asili. 500 milioni di euro saranno destinati al bilancio della difesa. Inoltre ha annunciato ulteriori investimenti nell’istruzione, nella lotta al cambiamento climatico e nelle pari opportunità.

La risposta della fazione CDU/CSU e previsioni negative per il futuro

Tuttavia la fazione CDU/CSU ha altri piani, piuttosto che favorire una maggiore spesa sociale vorrebbe tagli alle tasse per i privati e le imprese. Il governo in risposta a queste richieste ha stanziato fondi per la modernizzazione delle infrastrutture. Questo decennio è stato uno dei più positivi, ma ora la Bundesbank sta facendo previsioni negative sul futuro dell’economia tedesca. Gli sconvolgimenti politici come Brexit, il rallentamento della crescita globale e un cambiamento quasi senza precedenti nell’industria automobilistica hanno pesato sulla spina dorsale produttiva tedesca negli ultimi anni.

Leggi anche: “Germania, per il presidente del Bundestag Schäuble gli ex DDR devono smettere di fare le vittime”

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter!

Picture: screenshot from Youtube

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *