Cronaca dell’esclusivo primo party berlinese Penelope Mystra

Siamo andati alla prima edizione berlinese del party Penelope e ci è piaciuta molto

Un loft industriale al primo piano di un cortile nascosto di Wedding, Gerichtstr 23, illuminato quel tanto che basta per proseguire e andare avanti. Un palazzo a prima vista semi-abbandonato con street art su ogni mattone. Il rumore del canale in lontananza si mischia all’eco della musica dei locali intorno: è stata questa la cornice del primo party nella capitale tedesca organizzato da Penelope Mystra, andato in scena sabato 22 marzo 2019. Una location berlinese al 100 % che per circa sette ora ha accolto circa duecento persone con musica elettronica, degustazione di cioccolate e vino e momenti di performance artistiche.

Penelope Mystra Berlin: le nostre impressioni

Unire la spontaneità tipica dei party berlinesi con quel gusto per il bello che è tipico di noi italiani: è questa la sintesi del primo evento in Germania da parte di Penelope Mystra.  Da una parte, vicino all’entrata, la zona “dolce” con sofa e degustazione di cioccolata. Dall’altra, bancone e dancefloor con postazione del dj quasi in mezzo alla gente, come a sottolineare che protagonisti della serata sono gli stessi invitati. Il total black scelto come dress code si è inserito , quasi a contrasto, all’interno di un locale in grado di apparire luminoso senza tradire la sua vocazione underground. La location è impreziosita dalle mostre fotografiche di Federico Nero da Milano e  Dragana Gavrilovic (serba di base a Berlino). La musica del duo berlinese The Y Project, quella di Dj Prince Anizoba (Italy), il live set di Riccardo Sirone affiancato dal percussionista Marco Morillo e la techno di Clif Jack (Italy) hanno fatto il resto. Un ottimo resto, unito a cocktail, prosecco (Bollicine), birra e vino (tra cui quello analcolico della Kollnnenull), tanto che diversi ospiti hanno chiesto a fine serata quando sarebbe stato il prossimo appuntamento.

 

Come sono nati i party Penelope

Clif Jack, 33anni dj & producer techno, Riccardo Sirone 40 anni, dj producer e leader della band electro pop Arsenales e Penelope, attrice veneziana, sono i tre fondatori di Penelope. Party nati a Venezia, con la data berlinese sono usciti anche dai confini nazionali. «Atmosfera ricercata ma non “snob”, trasmette vibrazioni d’amore universale grazie alla massima cura dei dettagli, dalla location alla qualità del suono. Ogni nostro party è accompagnato dall’arte in qualsiasi forma, dalla musica alla pittura, esposizione fotografiche e tanto altro. Vogliamo trasmettere il concetto “community” per esprimere al massimo i valori di un amore universale da ricercarsi sempre e comunque».

[adrotate banner=”39″]

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

[adrotate banner=”34″]

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *