A Berlino una bellissima mostra sugli inizi dei rivoluzionari pittori Liebermann, Leistikow e Hofmann

Al Bröhan Museum un percorso per riscoprire le origini di una delle avanguardie artistiche più rivoluzionarie del XX secolo

La mostra Skandal! Mythos! Moderne! Die Vereinigung der XI in Berlin (Scandalo! Mito! Modernismo! Il Gruppo degli XI a Berlino) verrà inaugurata il 30 maggio al Bröhan Museum e sarà visitabile fino al 15 settembre 2019. Attraverso più di 100 dipinti, gli organizzatori promettono che la mostra, per la prima volta, analizzerà approfonditamente la storia e la produzione degli artisti del Gruppo degli XI. Attraverso le loro rivoluzionarie opere, il Gruppo ha aperto la strada ad altre importantissime avanguardie artistiche che nacquero in Germania nel corso del XX secolo.

[adrotate banner=”34″]

La storia del Gruppo degli XI

Il Gruppo degli XI nacque nel febbraio del 1892 quando Max Liebermann, Walter Leistikow e Franz Skarbina riunirono 11 pittori per formare «una libera associazione per organizzare mostre», la sede scelta per incontrarsi fu un palazzo nella centralissima via berlinese di Unter den Linden. La loro intenzione era però quella di presentare al grande pubblico le più audaci creazioni artistiche del loro tempo, in netta contrapposizione alla pittura accademica. Simbolismo, Impressionismo, Proto-Espressionismo erano gli stili alla base dei loro quadri che, spesso, dividevano il pubblico tra chi li condannava e chi vedeva in loro il futuro dell’arte. Il Gruppo degli XI fu il primo movimento d’avanguardia a diffondersi nel mondo tedesco, gettando le fondamenta per la nascita di numerosi gruppi, tra cui la Secessione berlinese, che cambiarono, in Germania e nel mondo, la storia dell’arte contemporanea.

Verranno esposte opere di artisti del Gruppo degli XI poco conosciuti al grande pubblico

Alla mostra il pubblico potrà ammirare numerose opere dei tre fondatori del Gruppo degli XI. I dipinti di Max Liebermann, considerato uno dei maggiori esponenti dell’Impressionismo tedesco, i quadri di Ludwig von Hofmann pittore che nelle sue tele fondeva Art Noveau e Simbolismo e i famosi paesaggi di Walter Leistikow. Ma non mancheranno, ovviamente, le creazioni degli altri membri del gruppo, pittori che, nonostante la loro maestria, spesso sono dimenticati dal grande pubblico. Stiamo parlando, ad esempio, di Hugo Vogel e dei suoi originali dipinti a tema storico. Da non dimenticare, inoltre, Dora Hitz e le sue opere precorritrici dell’espressionismo. La Hitz entrò nel Gruppo degli XI nel 1897 e fu la prima donna a diventare membro in un’associazione artistica.

Skandal! Mythos! Moderne! Die Vereinigung der XI in Berlin

dal 30 maggio al 15 settembre 2019

da martedì a domenica: 10:00-18:00

Ingresso: 8 € intero; 5 € ridotto

Bröhan Museum

Schlossstraße 1a, Berlino

https://www.instagram.com/p/BdUxJiZlmC_/

Leggi anche Ost-Berlin, l’eccezionale mostra di Berlino a 30 anni dal Muro

[adrotate banner=”39″]
Berlino Schule tedesco a Berlino

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

[adrotate banner=”34″]

Immagine di copertina: Max Liebermann – Gartenlokal an der Havel unter Bäumen (1920) Pubblico Dominio da Wikipedia

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *