periferie

Un fotografo italiano ha messo a confronto le periferie di Roma e Berlino e non sembrano così diverse

Si chiama ImpAsse la mostra fotografica di Pasquale Liguori che verrà ospitata a Berlino a settembre 2018 e che ha per tema la periferia.

Il fotografo napoletano Pasquale Liguori porta a Berlino, presso il Rathaus Berlin Marzahn, la sua nuova esibizione fotografica intitolata ImpAsse. Le foto ritraggono la realtà periferica del quartiere berlinese Marzahn NordWest e della zona del Corviale di Roma. Si tratta di una serie di scatti che indagano la vita periferica di due città molto diverse, ma anche incredibilmente simili.

[adrotate banner=”34″]

ImpAsse: un titolo che fa riflettere

ImpAsse è un titolo che fa riflettere: il significato del termine francese è strada senza via d’uscita. Si tratta di un titolo antitetico e in contrapposizione con il messaggio di speranza e riscatto dell’intera mostra fotografica. D’altra parte la “A” maiuscola che risalta nel termine evidenzia la parola Asse: si tratta di un sottile riferimento al nefasto “Asse” nazifascista Roma-Berlino. La scelta non è casuale e si riferisce all’osservazione di crisi degenerative e, talvolta, a pratiche di odio e intolleranza. ImpAsse, come si legge sulla pagina facebook dedicata all’evento fotografico, è un itinerario tra scoperte, sorprese, ricchezze, contraddizioni, alti e bassi, nel solco di una svolta attesa.

Le zone di disagio come terreno di confronto

La volontà di confrontare proprio Roma e Berlino nasce dalla ricerca di un denominatore comune tra due realtà cittadine da sempre considerate agli antipodi. Il fotografo Pasquale Liguori racconta: «Si è soliti percepire due realtà divergenti: la Germania con la sua capitale locomotiva lucente d’Europa e l’Italia e Roma in crisi e declino verticale. In gran parte è indubbiamente vero. Ma non sempre. Nelle zone di disagio esiste un comune terreno di confronto fatto di indubbie difficoltà e legato a disoccupazione, spaccio, dispersione scolastica». La periferia del Corviale di Roma fa quotidianamente i conti con situazioni di precarietà e problemi sociali. Tuttavia questi problemi non sono estranei neanche alla periferia berlinese di Marzahn, in particolare nell’area a Nord-Ovest, considerata un po’la Scampia tedesca. Le analogie che accomunano le periferie di queste due realtà urbane sono molto più di uno sterile “mal comune”. Rappresentano piuttosto un ambito di condivisione e di spirito solidale nonché una base culturale per la difesa e la prevenzione di intolleranza, xenofobia e guerre tra ultimi.

 

ImpAsse. Roma-Berlino: periferie alla svolta

presso Rathaus Berlin Marzahn

Helene-Weigel-Platz 8, Berlino (Marzahn)

dal 31 agosto al 30 settembre 2018

Periferie

© Pasquale “Pas” Liguori, per gentile concessione del fotografo

Periferie

© Pasquale “Pas” Liguori, per gentile concessione del fotografo

Periferie

© Pasquale “Pas” Liguori, per gentile concessione del fotografo

Periferie

© Pasquale “Pas” Liguori, per gentile concessione del fotografo

Periferie

© Pasquale “Pas” Liguori, per gentile concessione del fotografo

 

Foto di copertina: © Pasquale “Pas” Liguori, Barnimplatz Marzahn, Berlin, per gentile concessione del fotografo

[adrotate banner=”39″]

Berlino Schule tedesco a Berlino

Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

[adrotate banner=”34″]

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *