ULTIM’ORA: Tacheles venduto ad un investitore

Uno dei simboli di una Berlino che sta lentamente scomparendo è stato venduto ad un fondo immobiliare per 150 milioni di euro. Al posto dell’ex casa d’arte occupata nel 1990, i suoi 25.000 metri quadrati saranno occupati da uffici, appartamenti, negozi e degli hotel.
Il complesso, fondato subito dopo la riunificazione della città, è stato sgomberato nel Settembre 2012.

2 commenti
  1. Andrea52
    Andrea52 dice:

    Peccato,era un simbolo della cultura alternativa della citta´ e,rappresentava un ricordo del mio 1´ viaggio a Berlino quando ci passai una nottata al Cafe´ Zapata,unverglessich (indimenticabile)!

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *