api

In Germania se uccidi un’ape o una vespa rischi una multa fino a 50 mila euro

In Germania uccidere un’ape o una vespa può costare fino a 50 mila euro di multa

Chiunque catturi, ferisca o uccida un’ape o una vespa in Germania può arrivare a pagare fino a 50 mila euro di multa. A seconda del Land in cui ci si trova, la sanzione può essere più o meno salata. Non solo, il costo dell’ammenda può variare anche in base alla specie di ape o vespa, che può essere protetta o non protetta. Secondo il Stuttgarter Nachriten, in Turingia e Renania-Settentrionale- Vestfalia la multa è di 50 mila euro indipendentemente dal fatto che la specie sia protetta o meno. Il Baden-Württemberg punisce con una sanzione di 15 mila euro. Mentre in Renania-Palatinato chi ferisce o uccide uno di questi due insetti se la cava con 5 mila euro. Decisamente più salata la multa nel Brandeburgo: 65 mila euro se si uccide una specie protetta.

Quali sono le specie protette

Come precedentemente accennato, se l’insetto rientra in una specie protetta, allora questo scherzo può costarvi fino a 50.000. Tra le specie tutelate abbiamo la vespa cartonaia e la vespa comune detta anche Vespula Vulgaris. Ma non si rischia solamente ferendo o uccidendo uno di questi insetti. La multa può essere applicata anche a chi danneggia o distrugge i luoghi di riproduzione e di riposo. Per questo è prevista una penale che va dai 15 mila euro ai 50 mila.

Nido di vespe @ CC0 Wikipedia

Quali specie si trovano a Berlino e a quanto ammontano le sanzioni

A Berlino si trovano solo due specie di vespa: quella comune e quella tedesca. Quest’ultima anche se non rientra nelle specie protette è comune tutolata dalle leggi sul benessere degli animali, insieme alle api. Qui infatti se si cattura, ferisce o uccide una vespa o un’ape la multa è di 5 mila euro. Se si tratta di una specie protetta invece la penale arriva ai soliti 50 mila euro. Berlino nelle ultime due estati ha visto un’invasione di api e vespe. A riguardo, Melanie von Orlow della German Nature Conservation Association dichiara al BZ: «Tuttavia, non ho ancora sentito parlare di casi finiti in tribunale».

[adrotate banner=”39″]

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

[adrotate banner=”34″]

 

 

1 commento
  1. Techedge
    Techedge dice:

    Sono stato a Berlino in estate ed è invivibile durante tutto il giorno a causa delle vespe, solo la sera si sta bene fuori. Legge insensata, come se esistesse una legge che protegge i topi. Non parliamo mica di api, ma di una specie parassita…

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *