Polizia e cocaina, la storia di The Departed stava per diventare realtà a Berlino

La carriera in polizia di un giovane 20enne berlinese è andata in fumo a seguito del suo arresto per traffico di cocaina.

A Berlino un 20enne è stato arrestato per traffico illegale di cocaina. Al momento del fermo, avvenuto sabato 25 novembre, il giovane ha dichiarato di aver fatto domanda per entrare in polizia e che per l’ammissione gli mancava soltanto il test sportivo.

L’accaduto

Come riporta Berliner Morgenpost, il giovane è stato fermato nella notte tra sabato 25 e domenica 26 novembre in Großbeerenstraße, nel quartiere berlinese di Kreuzberg. Il 20enne, a bordo di una BMW, ha superato ad alta velocità una pattuglia della polizia, ha poi cercato di scappare, ma le forze dell’ordine sono riuscite a fermarlo. Quando gli agenti hanno perquisito l’automobile vi hanno trovato 38 provette sigillate contenenti cocaina e un’arma a salve. Il giovane è risultato anche positivo all’alcol-test. Al momento del fermo il ragazzo sosteneva di trasportare cocaina contro la propria volontà.

In caserma il ventenne ha dichiarato di essersi candidato per entrare in polizia. Stando alla sua dichiarazione gli mancava soltanto il test sportivo per essere ammesso. Nella giornata di martedì 28 novembre la polizia ha confermato in parte la versione del giovane: pare che il ventenne abbia veramente presentato domanda per entrare in polizia, ma oltre a non aver ancora fatto il test sportivo non aveva superato il test online.

Il sindacato della polizia ha affermato che non è possibile intervenire per evitare che casi simili si verifichino in futuro. «Rimane comunque chiaro che candidati del genere non verrebbero accettati» ha dichiarato Benjamin Jendro, portavoce del sindacato. «È più importante che sia efficace il controllo sugli studenti che già frequentano i corsi di formazione in polizia» ha aggiunto Jendro.

L’Accademia di polizia

Nelle ultime settimane l’Accademia ha fatto molto parlare di sé in seguito a diverse lamentele anonime. Molti hanno denunciato condizioni insostenibili all’interno dell’Accademia: studenti impertinenti, insegnanti sfiniti, sessismo e nazionalismo turco. La direzione della polizia e molti insegnanti dell’Accademia hanno smentito le segnalazioni. Attualmente le denunce sono in fase di esame e ciò che emergerà dalle analisi verrà presentato alla Commissione interna. Al fine di migliorare la comunicazione all’interno dell’amministrazione per il momento è stato creato un blog dove i dipendenti possono segnalare situazioni indesiderate. Martedì il blog contava già 72 contributi.

[adrotate banner=”34″]

Banner Scuola Schule

[adrotate banner=”37″]

Immagine di copertina: Zwei VW Touran im Einsatz der Berliner Polizei Sperren die Kreuzung Heerstraße/Wilhelmstraße Dirk1981 © CC BY-SA 4.0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *