La mia Europa, la Germania lancia un concorso video per italiani all’estero in onore di Fabrizia Di Lorenzo

L’Ambasciata Tedesca, lancia un concorso video dedicato a Fabrizia Di Lorenzo.

Il concorso La mia Europa è indirizzato ai giovani italiani e alle loro esperienze in Germania e in tutti gli altri Paesi dell’Unione Europea. È stato indetto a quasi un anno (19 dicembre 2016) dal tragico episodio dell’attentato al mercatino di Natale di Breitscheidplatz quando un camion guidato da Anis Amri fece irruzione all’interno della piazza uccidendo 12 persone e ferendone 56. Tra le vittime c’era anche l’italiana Fabrizia di Lorenzo, giovane originaria di Sulmona a Berlino dal 2013 e in passato anche nostra collaboratrice. È a lei che gli organizzatori, Ambasciata Tedesca in Italian in primis, ha voluto dedicare un concorso rivolto ai giovani italiani tra i 18 e i 35 anni che vivono fuori dall’Italia, in un Paese UE.

I partecipanti al concorso La mia Europa (qui la pagina Facebook ufficiale) sono invitati a raccontare la loro esperienza con un video di non più di tre minuti girabile con ogni mezzo, smartphone incluso. Una giuria premierà i migliori quattro. Il montepremi totale è di 6000 €. Termine per la consegna del video è il 14 marzo 2018. La premiazione avverrà a giugno. Il concorso è stato lanciato a Roma a seguito di un dibattito sul tema “La mia Europa: mobilità europea e realtà dei giovani italiani”. Relatori sono stati Maria Latella (Sky e Il Messaggero) e Federico Fubini (Corriere della Sera), l’Ambasciatore Susanne Wasum-Rainer, il Ministro Plenipotenziario Luigi Maria Vignali, Direttore Generale per gli Italiani all’Estero e le Politiche Migratorie, e il Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, Beatrice Covassi. L’Ambasciata ha ringraziato ufficialmente i genitori e familiari di Fabrizia Di Lorenzo che hanno onorato il progetto con la loro presenza.

REGOLAMENTO

Concorso per cortometraggi La mia Europa

I partecipanti al concorso La mia Europa dovranno inviare una e-mail per confermare la propria partecipazione  e sottoscrivere l’accettazione del presente regolamento.

1. Organizzatore 

Il Concorso per cortometraggi La mia Europa è organizzato dalla Repubblica Federale di Germania, rappresentata dal Ministero Federale degli Affari Esteri, che a sua volta agisce tramite l’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania a Roma (di seguito denominata “Organizzatore”).

2. Requisiti per la partecipazione per il concorso La mia Europa

La partecipazione al concorso per cortometraggi è aperta a tutti i cittadini italiani di età compresa tra i 18 e i 35 anni, residenti in un Paese dell’UE che non sia l’Italia e provvisti di un account YouTube. Sono esclusi dalla partecipazione i dipendenti del Ministero Federale degli Affari Esteri e i loro familiari nonché i membri della giuria e i loro familiari.

3. Oggetto del concorso La mia Europa: un cortometraggio 

  • Possono concorrere cortometraggi (documentari o fiction) che illustrano a livello filmico le esperienze personali di giovani italiani emigrati in un altro Paese europeo. Deve essere rappresentata l’identità dei giovani europei che vivono la realtà di un’Europa unita e aperta. I cortometraggi devono tematizzare in modo artistico-analitico l’immagine che questa generazione si è fatta dell’Europa.
  • Durata massima ammessa del cortometraggio: 3 minuti.
  • Il cortometraggio può contenere esclusivamente dialoghi o voci in lingua italiana. Dialoghi o voci in altre lingue devono essere sottotitolati in italiano. Gli eventuali materiali contenuti (musica, testi, immagini etc.) devono essere esenti da diritti di terzi.
  • Presentando il cortometraggio il partecipante dichiara che si tratta di contenuti autografi, realizzati appositamente per partecipare a questo concorso.
  • Il cortometraggio non può avere contenuti illegali, diffamatori, oltraggiosi, calunniosi, pornografici, osceni, inneggianti alla violenza, minacciosi, sediziosi o razzisti, che incitano a compiere reati o forniscono istruzioni a tal fine, oppure che ledono i diritti di terzi (p.es. diritti d’autore e relativi al marchio, alla personalità e al nome).
  • Il cortometraggio non può pubblicizzare imprese, prodotti o servizi.
  • Sono ammessi anche video realizzati con cellulari e tablet.

4. Presentazione della candidatura per il concorso La mia Europa

Il partecipante carica il cortometraggio nel suo account YouTube e lo mette online.

Il partecipante invia il link del suo cortometraggio caricato su YouTube entro il termine ultimo del 14 marzo 2018 (ore 12.00) a: lamiaeuropa@rom.diplo.de.

Il link deve essere attivo e accessibile a tutti su YouTube almeno fino alla data della selezione dei finalisti da parte della giuria, il 31.03.2018, ovvero, in caso di selezione, fino al 14.05.2018.

Per la partecipazione è indispensabile che l’e-mail giunga all’Organizzatore entro il termine ultimo stabilito. L’Organizzatore declina ogni responsabilità per eventuali disguidi tecnici dovuti al provider di servizi internet del partecipante o a YouTube.

Ogni partecipante può presentare soltanto un cortometraggio.

5. Selezione dei finalisti 

Tra i cortometraggi presentati la giuria selezionerà al massimo 75 finalisti (a seconda del numero e della qualità delle opere trasmesse, eventualmente anche meno).

I partecipanti selezionati saranno avvisati via e-mail, all’indirizzo comunicato all’atto della candidatura, entro il 31.03.2018. Riceveranno quindi una copia del Regolamento e verrà loro chiesto di inviare entro il 14.04.2018 (ore 12.00) un’email a lamiaeuropa@rom.diplo.de contenente

– nome e cognome, indirizzo e data di nascita;

– scansione del Regolamento compilato in tutte le sue parti e sottoscritto.

Qualora il partecipante non trasmetta il Regolamento compilato e sottoscritto entro il termine previsto, il suo cortometraggio non parteciperà alla fase finale. Ogni partecipante ha la responsabilità di controllare la casella spam della sua posta elettronica.

6. Selezione dei vincitori da parte di una giuria 

I tre primi classificati al concorso per cortometraggi verranno selezionati da una giuria indipendente, composta come segue:

– tre rappresentanti del settore cinematografico e mediatico;

– un rappresentante dell’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania a Roma;

– un membro della famiglia di Fabrizia Di Lorenzo, la ragazza uccisa nell’attentato del 19.12.2016 nella Breitscheidplatz di Berlino.

La giuria valuterà i cortometraggi presentati sulla base dei seguenti criteri:

– Sceneggiatura/idea in relazione con il contesto

– Ripresa

– Montaggio/postproduzione

– Audio/colonna sonora

– Impressione generale

7. Selezione del vincitore del Premio del pubblico attraverso una votazione su facebook 

L’Organizzatore pubblicherà i cortometraggi selezionati come finalisti ai sensi del punto 5 nella sua pagina web www.italien.diplo.de e nella sua pagina facebook www.facebook.com/concorsovideolamiaeuropa.

Il Premio del pubblico verrà vinto dal cortometraggio che riceverà un maggior numero di “mi piace” nella pagina facebook entro le ore 12.00 del 13 maggio 2018 (verranno considerate tutte le reazioni prodotte cliccando su “mi piace”, che siano “pollici alzati” o altri emoticon).

8. Premi del concorso La mia Europa 

I premi assegnati nell’ambito di questo concorso sono i seguenti:

– Premio della giuria:

1° classificato: 3000 € – 2° classificato: 1500 € – 3° classificato: 1000 €

– Premio del pubblico tramite votazione su Facebook: 500 €

9. Avviso ai vincitori del concorso La mia Europa 

I vincitori saranno avvisati via e-mail entro il 14 maggio 2018, all’indirizzo da loro indicato per partecipare alla fase finale. I vincitori saranno invitati a inviare la loro opera in formato mpeg, mov, wmv, avi o mp4 a lamiaeuropa@rom.diplo.de. Al contempo verranno invitati alla cerimonia di premiazione che si terrà il 14 giugno 2018 a Roma. Il viaggio da un Paese UE e l’alloggio saranno organizzati a cura dell’Ambasciata, che si farà anche carico delle relative spese.

10. Pagamento dei premi in denaro ai vincitori del concorso La mia Europa 

Dopo aver ricevuto la comunicazione della vincita, il partecipante dovrà inviare all’Organizzatore le coordinate bancarie per il versamento (IBAN, BIC, istituto di credito, intestatario del conto). Il partecipante è responsabile della correttezza delle coordinate bancarie indicate. Il pagamento delle somme dei premi avverrà entro 30 giorni dalla ricezione delle coordinate bancarie.

Non è consentito trasferire a terzi il diritto al pagamento del premio.

11. Volontarietà, gratuità, conclusione, modifica ed esclusione dalla partecipazione 

La partecipazione al concorso è volontaria e gratuita. Le eventuali spese per l’accesso a internet addebitate dal provider sono a carico del partecipante.

L’Organizzatore si riserva di modificare o concludere anticipatamente il concorso indicando motivi oggettivi.

L’Organizzatore si riserva di escludere dal concorso le persone che cercano di trarre vantaggio dallo stesso violando il presente Regolamento o attraverso altri stratagemmi. In tal caso la vincita può anche essere revocata a posteriori e assegnata a un altro vincitore.

La cessione di tutti i diritti di utilizzazione è compensata con i premi in denaro di cui al punto 8.

12. Cessione dei diritti di utilizzazione 

Il partecipante al concorso dichiara di essere titolare dei diritti d’autore del cortometraggio e che non vi sono diritti di proprietà di terzi relativi a sceneggiatura, colonna sonora, luoghi delle riprese o altri aspetti rilevanti per il cortometraggio. Il partecipante cede all’Organizzatore tutti i diritti di utilizzazione del cortometraggio presentato per la partecipazione alla fase finale senza limitazioni di tempo, spazio e contenuti, nella misura in cui al cortometraggio sono legati diritti d’autore o altri diritti commerciali tutelati. È incluso in particolare il diritto di rendere accessibile al pubblico, divulgare e riprodurre il cortometraggio o parti di esso in televisione,  internet o nei canali social media o mediante proiezione cinematografica nonché tutti gli altri tipi di utilizzo conosciuti.

Il partecipante manleva e tiene indenne l’Organizzatore da qualsiasi pretesa avanzata da terzi nei confronti dell’Organizzatore per far valere propri diritti di autore o di utilizzo ovvero in riferimento ad altre infrazioni compiute con il cortometraggio, facendosi carico delle eventuali spese di giudizio.

L’Organizzatore ha facoltà di cedere a terzi i diritti di utilizzazione conferitigli senza necessità di autorizzazione da parte del partecipante.

13. Esclusione di responsabilità 

È esclusa la responsabilità dell’Organizzatore per danni subiti dal partecipante nel corso della partecipazione al concorso. La suddetta esclusione di responsabilità non vale per danni dovuti a lesioni alla vita, all’integrità fisica o alla salute imputabili a una violazione dolosa o colposa di un obbligo dell’Organizzatore o di un suo rappresentante legale o incaricato. La responsabilità dell’Organizzatore è esclusa anche per ogni altro danno subito dal partecipante a seguito di una violazione dolosa o colposa di un obbligo dell’Organizzatore o di un suo rappresentante legale o incaricato.

14. Nessun legame con Facebook o YouTube 

Il concorso per cortometraggi non ha alcun legame con Facebook o YouTube e non viene in nessun modo sponsorizzato, sostenuto o coorganizzato da Facebook o YouTube. Il partecipante non potrà avanzare diritti nei confronti di Facebook e Youtube in relazione al presente concorso

15. Applicabilità del diritto tedesco / foro competente 

Il presente Regolamento e la partecipazione al concorso stesso nonché tutte le rivendicazioni che ne derivano sono soggetti esclusivamente alla legislazione della Repubblica Federale di Germania.

In caso di controversie connesse al concorso per cortometraggi, il foro competente è Berlino.

16. Consenso al trattamento dei dati personali 

I dati personali del partecipante al concorso vengono raccolti, conservati, trattati e utilizzati esclusivamente per le finalità indicate nel presente Regolamento. In particolare non possono essere inoltrati a soggetti terzi, estranei alla realizzazione e allo svolgimento del concorso, e una volta concluso il concorso devono essere cancellati.

Con la partecipazione al concorso il partecipante acconsente alla conservazione, da parte dell’Organizzatore, dei suoi dati personali forniti al fine della partecipazione al concorso (nome, data di nascita, indirizzo, e-mail) e al loro utilizzo per comunicazioni nell’ambito dello svolgimento del concorso nonché, qualora venga selezionato per la fase finale del concorso, alla pubblicazione del suo nome e cognome in pagine web, piattaforme social media, pubblicazioni cartacee o altri mezzi di stampa e comunicazione dell’Organizzatore.

Il partecipante può chiedere in ogni momento di prendere visione dei suoi dati personali e di farli rettificare scrivendo a: Ambasciata della Repubblica Federale di Germania, Via San Martino della Battaglia 4, 00185 Roma/Italia ovvero a lamiaeuropa@rom.diplo.de

Il partecipante può revocare in ogni momento il proprio consenso alla raccolta, alla conservazione e al trattamento dei suoi dati personali, scrivendo all’indirizzo summenzionato o via e-mail a lamiaeuropa@rom.diplo.de In tal caso non potrà più partecipare al concorso.

[adrotate banner=”37”]

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

[adrotate banner=”34″]

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *