Guida agli eventi di Berlino a ottobre 2022. Dal Festival delle luci in poi: più di 100 da non perdere

La guida giorno per giorno degli eventi da non perdere a ottobre 2022 a Berlino  con i migliori

Arriva l’autunno, Berlino cambia pelle, ma non diminuiscono gli eventi da segnarsi in agenda . Il testo è strutturato così: prima tutte le mostre e i festival su più giorni che si possono andare a visitare poi qualche info sui corsi di tedesco in presenza e online in partenza a breve, e poi la guida giorno per giorno con concerti, serate e tanto altro.

Le mostre da visitare a Berlino questo mese

Donatello: Erfinder der Renaissance

Fino all’8 gennaio, la Gemäldegalerie ospita una straordinaria collezione di 90 opere di Donatello provenienti soprattutto dal Palazzo Strozzi, dai Musei del Bargello di Firenze e dal Victoria and Albert Museum di Londra.

Gemäldegalerie – Matthäikirchplatz, 10785 Berlin-Tiergarten

“YOYI! Care, Repair, Heal”

Fino al 15 gennaio una delle parole d’ordine al Gropius Bau è YOYI, e cioè il nome dato dal popolo Tiwi dell’Australia settentrionale a una cerimonia di canti e balli. Con il titolo “YOYI! Care, Repair, Heal”, il Gropius Bau ha invitato 26 artisti ad esplorare i temi della cura, della riparazione e della guarigione. Il risultato è un mix emozionante di opere, approcci e concetti che spaziano dall’astratto politico al profondamente umano, a volte denigratorio, a volte critico, a volte poetico e profondamente radicato, ma anche orientato alla soluzione e innovativo.

Gropius-Bau, Niederkirchnerstraße 7, 10963 Berlin – Mitte

Sascha Wiederhold

Fino all’8 gennaio, i lavori dell’artista berlinese di inizio ‘900 Sascha Wiederd (che durante il nazismo si trasformò in libraio) sono esposti alla Neue Nationalgalerie

Neue Nationalgalerie -Potsdamer Str. 50, 10785 Berlin-Tiergarten

Johann Gottfried Schadow: Berührende Formen

Dal 21 ottobre al 19 febbraio, le sculture, emblemi del classicismo tedesco, di Johann Gottfried Schadow (1764 – 1850) sono esposte all’Alte Nationalgalerie. Tra i punti forti della mostra il celebre “Gruppo della principessa” a grandezza naturale, l’opera principale di Schadow. La doppia statua di due personalità storiche berlinesi femminili è la prima del suo genere nella storia dell’arte. Immergetevi nella moltitudine di sculture, grafiche e dipinti del leggendario artista berlinese.

Alte Nationalgalerie, Bodestraße 1-3, 10178 Berlin-Mitte

The Feuerle Collection: Edmund de Waal

Fino al 9 aprile, una mostra collettiva di arte contemporanea in un ex bunker di 400 mq  diventato spazio espositivo. A curare il tutto è Désiré Feuerle, che dagli anni ’80 opera come pioniera della giustapposizione, dedicata al dialogo tra arte contemporanea e pezzi antichi di culture diverse, presentati in una prospettiva contemporanea.

Feuerle Collection – Hallesches Ufer 70, Berlin – Kreuzberg

Queerness in Photography

Fino al 18 gennaio, la queerness è di casa alla C/O Berlin: Identità, genere e sessualità verranno mostrate con immagini storiche e contemporanee. Si tratta di tre mostre complementari sulla questione del genere.

Hardenbergstraße 22-24, 10623 Berlin – Charlottenburg

Louise Bourgeois: The Woven Child

Fino al 23 ottobre i lavori tessili di Louise Bougeois  vengono messi in luce al Gropius Bau. Conosciuta come scultrice, Louise Bougeois durante l’infanzia ha vissuto un rapporto difficile con il padre e molto intimo con la madre. L’attrice afferma “Mio padre parlava continuamente. Non ho mai avuto l’opportunità di dire nulla. È stato allora che ho iniziato a formare piccole cose dal pane. Se qualcuno parla sempre e ciò che la persona dice fa molto male, allora puoi distrarti così. Ti concentri sul fare qualcosa con le dita.”

Le sculture di Louise Bourgeois raffigurano spesso ragni, elementi che lei associa alla madre, persona che le tesse un posto sicuro. nella mostra al Gropius Bau vengono esposte sculture, installazioni, disegni, collage, libri e stampe, mostra la connessione permanente dell’artista con i tessuti.

Gropius Bau – Niederkirchnerstr. 7, Kreuzberg

Mila Teshaieva 

Fino al 15 gennaio al al Museum Europäischer Kulturen, la mostra dell’artista berlinese: Mila Teshaieva  Poco dopo l’invasione russa si è recata nella sua città natale, Kiev. Il risultato del suo lavoro è un diario che racconta la tragedia che sta distruggendo un Paese e i suoi cittadini attraverso immagini e parole. Mila Teshaieva, con il suo lavoro, ha fotografato uno spaccato del conflitto che va dai primi giorni di guerra agli ultimi giorni di aprile. La lente del suo lavoro e della sua documentazione riguarda la vita durante la guerra, i protagonisti non sono soldati, aerei o esplosioni, ma la vita quotidiana del popolo ucraino: dalla fuga in preda al panico, alla coesione e resistenza dei cittadini, mostrando la nuova quotidianità tra le macerie e i tentativi di adattamento e ricostruzione.

Museum Europäischer Kulturen –  Arnimallee 25, Steglitz.

Wir sind von hier. Türkisch-deutsches Leben 1990 –  Fotografie di Ergun Çağatay

Fino al 7 febbraio al Museuo delle culture europee si potranno vedere i lavori del fotografo Ergun Çağatay (1937-2018), turco di Istanbul, ma a lungo in Germani. In questa mostra, viene presentato il suo lavoro, il più ampio reportage fotografico sull’immigrazione turca in Germania. Verranno esposte 3.477 fotografie, che ci portano nel cuore dell’ambiente di vita della prima e della seconda generazione di lavoratori migranti turchi. Questo immenso reportage rappresenta una testimonianza unica e profonda dell’immigrazione. Le sue fotografie tracciano un quadro variegato dell’intreccio delle vite e culture turco-tedesche e offrono un’importante prospettiva sugli sconvolgimenti politici e sociali dei primi anni Novanta. Le fotografie sono quindi anche un contributo a una cultura contemporanea della memoria che include le esperienze delle persone migranti. Maggiori informazioni al seguente link.

Museum für FotografieMuseum Europäischer Kulturen  – Arnimallee 25, Steglitz.

Hollywood

Fino al 20 novembre gli scatti alle star del cinema degli anni 50′,60,’70’ e ’80 di Helmuth e June Newton e dei loro colleghi Steve Schapiro, Larry Sultan, Julius Shulman, Michael Dressel, Jens Liebchen e Alice Springs, sono esposti alla Helmut Newton Stiftung (Museo della fotografia).

 Museum für Fotografie  – Jebensstraße 2, 10623 Berlin – Charlottenburg

I festival e gli eventi su più giorni a Berlino questo mese

Festival of Lights, 7-16 ottobre

 la 18esima edizione del Festival delle luci di Berlino. Con il motto “Visione del nostro futuro”, il festival invita chi si trova a Berlino a fare passeggiate nel centro storico e nelle zone più periferiche della città. Nonostante la crisi energetica, molte attrazioni cittadine saranno arricchite da straordinarie proiezioni e light art che raccontano storie del futuro. Un focus speciale sarà sul tema della sostenibilità, con le sue molteplici sfaccettature.

Go Drag!-Festival, 1 – 9 ottobre

Nove giorni di eventi dedicati alla cultura Drag in giro per la città. Gli eventi sono aperti a tutti comprendono: laboratori, spettacoli, cabaret, discussioni, mostre e proiezioni di film. Tra gli ospiti: Cherdonna Shinatra, Mo B. Dick, Claire Dowie, Joey Hateley e Bridge Markland. Qui maggiori dettagli e il programma completo

Punkfilmfest, 20 – 25 ottobre

Nona edizione del Punkfilmfest, il festival di cinema dedicato alla cultura punk e anarchica (fino al 25 ottobre) che quest’anno si celebra con lo slogan “Troppo ubriaco per guardare”. Il tutto si svolge nel piccolo Lichtblick kino a Prenzlauer Berg. Qui il programma.

Ostpro Berlin, 28 -30  ottobre

Una grande fiera di oggetti e prodotti dalle regioni dell’ex Germania dell’est. Un festival dedicato a chi ama respirare un po’ di Ostalgie. Avrà vita nel quartiere orientale di Karlshorst, dentro gli edifici della Trabrennbahn. L’ingresso è di soli 2 €.

I corsi di tedesco online e in presenza che partiranno a Berlino Schule a ottobre 2023

La scuola di tedesco Berlino Schule – con sede in Gryphiusstrasse 23 nel quartiere di Friedrichshain poco distante dalla fermata di Ostkreuz – ha un fitto calendario di corsi con prezzi a partire da 4 € l’ora, 192€ al mese. Se volete avere qualche conferma sulla qualità dell’insegnamento vi consigliamo di controllare le recensioni su Google (4.8/5) e su Facebook (5/5). Per iscriversi o ricevere maggiori informazioni si può inviare una email a info@berlinoschule.com. Di seguito i corsi di tedesco (sia online che in presenza) che partiranno ad agosto 2022.

Ecco una lista dei corsi di tedesco in presenza che partiranno da settembre 2022 a Berlino Schule:

  • Corsi di tedesco intensivi mattutini dall’11 ottobre al 4 novembre Livelli dall’A1.1 al C1.1. Si svolgono 4 giorni a settimana per 4 settimane da martedì a venerdì, 8:45 – 11:15 oppure 11:40 – 14:10. Prezzo 212€ più 20€ di iscrizione valida 12 mesi. Tutte le informazioni a questo link.
  • Corsi di tedesco super intensivi pomeridiani dal 17 ottobre al 18 novembre. Livelli dall’A1.1 al C1.1. Si svolgono 5 giorni a settimana per 3 settimane, da lunedì a venerdì, 14:30 – 17:10. Prezzo 212€ più 20€ di iscrizione valida 12 mesi. Tutte le informazioni a questo link.
  • Corsi di tedesco intensivi tardo pomeridiani dal 17 ottobre al 18 novembre. Livelli dall’A1.1 al B2.2. Si svolgono 5 giorni a settimana per 5 settimane, da lunedì a venerdì, 17:30 – 19:00 (fino al 14 ottobre). Prezzo 212€ più 20€ di iscrizione valida 12 mesi. Tutte le informazioni a questo link.
  • Corsi di tedesco serali due volte a settimana dal 17 e 18 ottobre fino al 7 e 8 dicembre. Si svolgono 2 giorni a settimana per 8 settimane, o di lunedì e mercoledì o di martedì e giovedì  (fino al 14 ottobre). Prezzo 240€ più 20€ di iscrizione valida 12 mesi. Tutte le informazioni a questo link.

La lista dei corsi di tedesco online che partiranno a settembre 2022 a Berlino Schule:

  • Corso di tedesco intensivi mattutini dal 3 al 21 ottobre. Livelli dall’A1.1 al C1.2. Si svolgono 5 giorni a settimana per 3 settimane, da lunedì a venerdì, 09:30 – 12:10 (fino al 30 settembre). Prezzo 212€ più 20€ di iscrizione valida 12 mesi. Tutte le informazioni a questo link.
  • Corsi di tedesco super intensivi pomeridiani dal 10 al 28 ottobre . Livelli dall’A1.1 al C1.2. Si svolgono 5 giorni a settimana per 3 settimane, da lunedì a venerdì, 14:30 – 17:10 (fino al 7 ottobre). Prezzo 212€ più 20€ di iscrizione valida 12 mesi. Tutte le informazioni a questo link.
  • Corsi di tedesco intensivi nel tardo pomeriggio dal 17 ottobre al 19 novembre. Livelli dall’A1.1 al C1.2. Si svolgono 5 giorni a settimana per 5 settimane, da lunedì a venerdì, 17:30 – 19:00 (fino al 14 ottobre). Prezzo 212€ più 20€ di iscrizione valida 12 mesi. Tutte le informazioni a questo link.
  • Corsi di tedesco estensivi serali dal 10/11 ottobre al 30 novembre/1 dicembre. Livelli dall’A1.1 al C1.2. Si svolgono 2 giorni a settimana per 8 settimane, il lunedì e mercoledì o martedì e giovedì, 19:15 alle 21:40 (fino al 2 o 3 novembre). Prezzo 212€ più 20€ di iscrizione valida 12 mesi. Tutte le informazioni a questo link.

Gli eventi a Berlino a settembre 2022. La guida giorno per giorno

Sabato 1 ottobre

Primo di due giorni della 23esima edizione della Schöneberger Kürbisfest, la festa di strada della zucca nel quartiere Schöneberg, e più precisamente tra  Akazienstr e Belziger Str. Entrambi i giorni la festa va dalle 11 alle 20.

All’Arena un grande party dedicato agli anni ’90 dalle 23:340 con Ki Tracid e Da Hool in consolle

All’Anomalie primo compleanno per i party techno “Anima”. Si balla sui diversi dancefloor del club Anomalie, forse il più interessante dei club usciti negli ultimi anni a Berlino dalle 23:30.

Domenica 2

Secondo e ultimo giorno della 23esima edizione della Schöneberger Kürbisfest, la festa di strada della zucca nel quartiere Schöneberg, e più precisamente tra  Akazienstr e Belziger Str. Entrambi i giorni la festa va dalle 11 alle 20.

Si balla anche domenica notte, il 3 è festa, quindi tanti club aperti. Tra le serate più interessanti: The Birth Techno al Tresor con Rick Wade da mezzanotte in poi.

Chi non ama la techno e ha superato i 30 può andare a ballare al Metropol con l’ü30 Party- We Love Disco dalle 23

I Mop Mop dell’italiano Andrea Benini sono live al Gretchen.

Lunedì 3 

Festa della riunificazione tedesca. È festa in tutto il Paese. Si festeggiano i 22 anni di riunificazione (il 3 ottobre 1990 si unirono ufficialmente le due Germanie). Stand e celebrazioni avverranno intorno al Reichstag, davanti alla Porta di Brandeburgo e sulla  Straße des 17. Juni per l’occasione chiusa al traffico.

Giornata delle moschee aperte. Ecco tutte quelle visitabili da chiunque, a prescindere dal proprio credo: Ayasofya Moschee e. V. (Stromstr. 35) Emir Sultan Moschee e. V. (Hauptstr. 150) Fatih Kulturhaus e. V. (Falkensteinstr. 12) Mevlana Moschee e. V. (Skalitzer Straße 131-132) Kulturverein zur Integration und Bildung am Hermannplatz e.V. Hamidiye (Sonnenallee 189 Islamische Gemeinde Mariendorf Moschee e. V. (Mariendorfer Damm 46) Aziziye Moschee e. V. (Möwenweg 36-38) Friedenauer Kulturverein zur Integration und Bildung e.V. (Valide Sultan) (Hedwigstr.15) Integrations-und Bildungszentrum e.V. Bayezid (Lindower Str.18) Interkulturelles Zentrum für Dialog und Bildung e.V. (Drontheimer Str. 32a) Haci Bayram Moschee e. V. (Koloniestr. 128) Spandauer Kulturverein zur Integration und Bildung e.V. (Seeburger Str.90) IKEZ Islamisches Kultur- und Erziehungszentrum Berlin e.V. (Finowstr. 27) Khadija Moschee Berlin (Tiniusstraße 7) Spandau Yeni Moschee (Lynarstr. 15) Ensar Moschee (Spandauer Damm 44) DITIB Şehitlik Moschee (Columbiadamm 128) DITIB Merkez Moschee (Wiener Str. 12) DITIB Yunus Emre Moschee (Reinickendorferstr. 38-39) DITIB Kocatepe Moschee (Grammestr. 17) DITIB Osmangazi Moschee (Nehringstr. 27).

Puntuale appuntamento con l’Electric Monday al Kitkat club dalle 22 alle 7 del mattino.

Martedì 4

Al Gretchen dalle 20:30 dj set di Rone, uno dei più importanti producer di elettronica francese.

Mercoledì 5

Puntuale appuntamento con la Techno Mittwoch all’Ava Club dalle 23 all’alba

Al Ritter Butzke concerto della band discopunk B6BB0 alle 20.

Giovedì 6

Al Renate si festeggiano i 6 anni dell’etichetta Wuza e i tre Praerie-Festival con una serata strapiena di dj di musica techno dalle 23:30 in poi.

Appuntamento ricorrente con la musica soul con la serata Soulful Groves al Solar dalle 18 in poi. Un modo per passare una serata di chill out con vista panoramica eccezionale

Venerdì 7

Serata Four Play al Kitkat Club. Si entra solo con outfit e mood da Kitkat. Dalle 23:30 in poi

Gegen, una vecchia serata del Kitkat si è ormai trasferita ad est di Berlino, più precisamente all’RSO e modificato il nome in Gegen Cult. Le regole però sono le stesse: non ci sono regole. E, se possibile, neanche vestiti. Dalle 23:30 in poi

Undici anni del club Gretchen si festeggiano con dj Krush (che a sua volta festeggia 30 anni di tour), Delfonic e Marc Hype dalle 23 in poi.

È la prima giornata del Festival of Lights. Dura fino al 16 ottobre.

Sabato 8

Torna il party Porn by pornceptual: meno sei vestito, meno paghi (ma soprattutto è importante il mood non giudicante e libero da pregiudizi con cui ci si presenta alla porta). Appuntamento all’Alte Münze dalle 23:30 in poi.

Lange Nacht der Familie – La lunga notte delle famiglie. La dodicesima edizione si svolge in tanti angoli della città ed è dedicata a quelle famiglie “avventurose che vogliono vivere esperienze diverse”. Più di 200 associazini e partner coopereranno  sotto il motto 2022: Insieme l’uno per l’altro a Berlino per una giornata con tanti eventi diversi fino a notte.  La cerimonia di apertura nel 2022 si svolgerà presso l’Alte Mälzerei a Lichtenrade. Qui il programma completo.

Continua il Festival of Lights. Dura fino al 16 ottobre.

Domenica 9

Alla Markthalle IX si celebra il formaggio con la giornata Cheese Berlin, dalle 10 alle 18. Ingresso libero

Continua il Festival of Lights. Dura fino al 16 ottobre.

Al Suicide Circus serata techno abbastanza provocante con Peer Pleasure x Stimulate dalle 22 alle 8 del mattino. In consolle ci sono Human Experiments, Konapt, Nina Bergm, Punktmidi  e Sicion

Lunedì 10

Continua il Festival of Lights. Dura fino al 16 ottobre.

Puntuale appuntamento con l’Electric Monday al Kitkat club dalle 22 alle 7 del mattino.

Martedì 11

I Sigur Rós in concerto al Tempodrom alle 21

070 Shake in concerto al Berghain

Continua il Festival of Lights. Dura fino al 16 ottobre.

Mercoledì 12

Gli Islandman in concerto al Gretchen alle 21

Puntuale appuntamento con la Techno Mittwoch all’Ava Club dalle 23 all’alba

Continua il Festival of Lights. Dura fino al 16 ottobre.

Giovedì 13

Serata techno dalle 23:59 all’alba all’About Blank con dj set di Ewa Nomad, Esther Dune, Tripolitan e The Brvtalist.

Continua il Festival of Lights. Dura fino al 16 ottobre.

Venerdì 14

Al Soda, dentro la Kulturbrauerei c’è la Ladies Night. Ingresso a 10 €, ma le donne hanno 10 € di consumazioni da usare entro le 22 (si entra già alle 21) . Musica hip hop e commerciale.

Klub Verboten, serata in cui tutto ciò che spesso è (quasi) proibito (almeno fuori da Berlino) è invece permesso, a partire da outfit completamente in latex, o semplicemente nudi, torna per l’autunno all’Haus Ungarn. Musica techno. Da poco prima di mezzanotte in poi.

Si balla con musica soul al Bohnengold dalle 23 in poi

Penultima giornata del Festival of Lights. Dura fino al 16 ottobre.

Sabato 15

Serata per donne, a cui piace stare tra donne, al Gretchen dalle 23:30 in poi con la Girls Town Clubnacht. Musica techno.

Se amate la techno, la serata del weekend è al Ritter Butzke con il celebre party Stil vor Talent: in consolle c’è il grande Oliver Koletzki, ma non solo: anche Fabian Krooss, GiZ, Kadosh, Kaufmann e Kellerkind.

Ultima giornata del Festival of Lights, se ancora non avete fatto in tempo, fatevi una passeggiata per il centro appena finisce il tramonto.

Domenica 16

Dalle 17 alle 22 al Repeat di Lausitzer Str. musica e arte si intrecciano con una serata dedicata ad udenti e non udenti grazie all’haptic art. È  un tipo di evento che ha già girato tanto in Europa: la Sub_Bar. Organizza Eufonia, festival del suono co-fondato dall’italiano Francesco Spaggiari. 

Al Beate Uwe si balla dalle 17 fino a notte con la serata Beate Barfuß: dj di  neoBeo, Najesh & Artišoko, Numeraki e anahï

Lunedì 17

Puntuale appuntamento con l’Electric Monday al Kitkat club dalle 22 alle 7 del mattino.

Martedì 18

Si balla dalle 22 in poi (ma porte aperte dalle 20 con bar e chill out) al Süss War Gestern con la serata Unknown

Dalle 18 in poi ci si rilassa al Solar, vista mozzafiata su Potsdamer Platz e dintorni, con DJ Valis. Ingresso libero

Mercoledì 19

Tutto è permesso, a partire dall’essere di buon umore e con il desiderio di divertirsi e stare bene, con la serata Human Colours al KitKatClub da poco prima di mezzanotte in poi.

Puntuale appuntamento con la Techno Mittwoch all’Ava Club dalle 23 all’alba

Giovedì 20

House e Disco, performance artistiche e dresscode che richiede vestiti colorati o di latex, o anche nessun vestito, con la serata Paradise Garage al Renate dalle 23 in poi.

Al Bulbul, ex Farbfernseher, a Kreuzberg serata con dj set della producer Shimanski (spesso al KitKat) e Ansonica dalle 23 all’alba

Prima giornata della nona edizione del Punkfilmfest, il festival di cinema dedicato alla cultura punk e anarchica (fino al 25 ottobre) che quest’anno si celebra con lo slogan “Troppo ubriaco per guardare”. Il tutto si svolge al Lichtblick kino a Prenzlauer Berg. Qui il programma.

Venerdì 21

Al Ministergärten, il giardino dei ministeri su Ebertstraße 15, 10117 Berlin, una serata dedicata al jazz dalle 19 in poi. In contemporanea analoghi concerti jazz si svolgono negli altri giardini dei ministeri nel resto della Germania. Il biglietto a Berlino costa 34 €, qui maggiori info sul programma.

Cercate una serata diversa dal solito? Insomnia, famosissimo locale spesso usato per serate tra scambisti, ospita la serata iniziale della fiera dell’eros Venus. Dj set di Monty e Basti Wach. Presenti tante star del cinema hard. Dresscode richiesto: esattamente come vi immaginate che sia, ovvero sexy, fetish o black glamour. Ingresso a 30 € a persona.

Al Soda, dentro la Kulturbrauerei c’è la Ladies Night. Ingresso a 10 €, ma le donne hanno 10 € di consumazioni da usare entro le 22 (si entra già alle 21) . Musica hip hop e commerciale.

Sabato 22

Al Nachtvogel si balla techno con Brah Paul e Luke Brown. Nome della serata Hell-Oween. Si può venire mascherati da incubi, per una notte delle streghe che arriva otto giorni prima. Ingresso a 10€.

Cercate una serata diversa dal solito? Insomnia, famosissimo locale spesso usato per serate tra scambisti, ospita il party ufficiale del secondo giorno della fiera dell’eros Venus. Dj set di Monty e Basti Wach. Presenti tante star del cinema hard. Dresscode richiesto: esattamente come vi immaginate che sia, ovvero sexy, fetish o black glamour. Ingresso a 30 € a persona.

Domenica 23

All’Hoppetosse si balla in mezzo alla Sprea con la serata Playground e dj di Dyed Soundorom, Ivan Smagghe e  Shonky

Lunedì 24

Puntuale appuntamento con l’Electric Monday al Kitkat club dalle 22 alle 7 del mattino.

Martedì 25

Si balla dalle 22 in poi (ma porte aperte dalle 20 con bar e chill out) al Süss War Gestern con la serata Unknown

Mercoledì 26

Puntuale appuntamento con la Techno Mittwoch all’Ava Club dalle 23 all’alba

Appuntamento ricorrente con la musica soul con la serata Soulful Groves al Solar dalle 18 in poi. Un modo per passare una serata di chill out con vista panoramica eccezionale

Giovedì 27

Si balla dalle 22 in poi (ma porte aperte dalle 20 con bar e chill out) al Süss War Gestern con la serata Unknown

Jazzyelectro al Solar, difficile che si balli, ma la location del bar è splendida.

Venerdì 28

Inizia la due giorni dedicata a tante forme d’arte e artisti emergenti, inizia insomma il Signals Festival 2022. Alla Funkhaus Berlin si può entrare dalle 14 e in serata si balla. con Anna Coranic, Assyouti, Ireen Amnes, Kyoka, Lukr Range, Lyndon Lewis, Alys, Ōtone, Catartsis e PERIGG

Al Soda, dentro la Kulturbrauerei c’è già Halloween. Si inizia dalle 21. Musica RnB, revival 2000, technohouse e urban dance. Dura due giorni: anche sabato stesso concept.

Ghetto House e Disco al Paloma (Kreuzberg) dalle 23:30 in poi.

Alla Musikbraurei, che è un dedalo di stanze anche sottoterra in un vecchio edificio di Prenzlauer Berg, la serata Halloween Underground con installazione sonore e visive e musica dalle 22 all’alba.

Sabato 29

Ultima giornata del Signals Festival 2022. Alla Funkhaus Berlin si può entrare dalle 14 e in serata si balla. 

Al Soda, dentro la Kulturbrauerei c’è anche oggi la festa di Halloween. Si inizia dalle 21. Musica RnB, revival 2000, technohouse e urban dance.

Al James June The Birth of RaveUp. Dresscode: All Black, Extravagant or Kink. Se ci si veste casual non si entra.

Domenica 30

The Ghost Halloween Party con Dr Banana, Hamish & Toby, Melina Serser, Rasho, The Ghosta all Hoppetosse dalle 20 in poi, ingresso 12 €

Lunedì 31

Bon Iver è in concerto alla Mercedes Benz Arena alle 21

Puntuale appuntamento con l’Electric Monday al Kitkat club dalle 22 alle 7 del mattino.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter