Halberstadt, la cittadina tedesca dove fino al 2640 si suonerà senza soste As Slow as Possible di John Cage

Musica da record: il brano più lento del mondo verrà suonato in Germania, nella St. Burchardi Kirche

As Slow As Possible è il brano musicale più lento del mondo e non dovrebbe sorprendere che, come suggerisce il titolo, da un simile ritmo – lento – verrà fuori anche il concerto più lungo del mondo: il brano verrà riprodotto per 639 anni, quindi fino al 2640, nella Chiesa di St Burchardi ad Halberstadt, una piccola cittadina tedesca del Land Sassonia-Anhalt. Il progetto artistico Organ²/ASLSP ha preso vita nel 2001. Il brano As Slow as Possible nasce nel 1985 ad opera di John Cage, compositore americano avanguardista che ne aveva inizialmente ideato una versione per il pianoforte. Successivamente, però, creò un arrangiamento per l’organo a canne, prediligendo questo strumento rispetto al primo in quanto in grado di mantenere uno stesso suono per un periodo più lungo. Il che non è un dettaglio da sottovalutare se si sta progettando di comporre il ritmo “più lento possibile”. Tante altre furono le riproduzioni del brano in giro per il mondo e nel corso del tempo: nel 1987, a Metz, ebbe luogo la prima esecuzione della durata di 29 minuti e in una performance più recente, effettuata con il maestoso organo Hildebrandt, si riuscirono a raggiungere i 71 minuti. Tuttavia, nessuna di queste esecuzioni è all’altezza dell’ “impresa di Halberstadt” per cui, secondo il progetto ORGAN²/ASLSP, il brano verrà ripetuto per sei secoli in cicli da 71 anni ciascuno.

I dettagli del progetto Organ²/ASLSP

John Cage non ha mai indicato una marcatura del tempo nello spartito di As Slow as Possible e ciò consente al brano di poter essere potenzialmente suonato all’infinito, con il supporto di un organo. Da ciò nasce l’idea del progetto Organ²/ASLSP la cui particolarità, quindi, sta tanto nella lunghezza del brano in sé quanto nella durata con cui questo verrà riprodotto nel tempo.

L’inizio del concerto è avvenuto il 5 settembre del 2001, a cui seguì una pausa di 17 mesi. Il primo vero accordo venne poi eseguito per 518 giorni a partire dal 5 febbraio 2003, mentre il più lungo accordo è stato suonato dal 5 ottobre 2013 per 2527 giorni. Ciò che rappresenta un evento davvero imperdibile per gli appassionati è sicuramente il momento del cambio di suono (Klangwechsel): il 5 settembre 2020, che è stato anche il 108° anniversario della nascita di John Cage, si è ufficialmente assistito a quello che attualmente rappresenta l’ultimo cambio, avvenuto sotto la guida di Rainer O. Neugebauer, con l’assistenza di Kay Lautenbach e dei due organisti Johanna Vargas e Julian Lembke. Il prossimo cambio di suono avverrà a distanza di 518 giorni dall’ultimo, quindi il 5 febbraio 2022.

Il progetto artistico Organ²/ASLSP si configura come uno degli eventi culturali più rilevanti della Germania e, contrariamente a quanto si possa pensare, il ritmo lento e quasi statico del brano non è in alcun modo fastidioso. Purtroppo, a causa della pandemia da Coronavirus, quest’anno solo 200 persone hanno potuto presenziare all’ultimo cambiamento sonoro; ciononostante, è stato possibile assistervi in diretta streaming.

Sempre a causa delle restrizioni per il Covid-19, a partire dal 3 novembre 2020 il concerto si svolge a porte chiuse, ma sono circa 10.000 gli spettatori che annualmente si recano nella chiesa di St. Burchardi per assistere all’evento. L’ingresso è libero, anche se i biglietti per il cambio di suono vanno a ruba; in questi casi, una soluzione può essere quella di ascoltare il concerto dall’esterno della chiesa.

Le ragioni che hanno motivato la scelta del luogo e della durata del concerto di ASLSP

È lecito porsi determinati quesiti sul progetto Organ²/ASLSP ma le risposte hanno radici lontane. L’abbazia di St. Burchardi di Halberstadt, le cui origini risalgono al 1050, è stata scelta in quanto luogo simbolico. La ragione principale, infatti, è che nel 1361 venne costruito in suo onore un organo con una tastiera a 12 tonalità che rappresentò, probabilmente, il primo del suo genere ad essere dotato di una tastiera all’avanguardia – è infatti il tipo di tastiera che viene utilizzato ancora oggi. La St. Burchardi Kirche venne poi ricostruita nel 1711 e divenne parte di un monastero cistercense, laicizzato nel 1810. Per i due secoli successivi la chiesa venne destinata agli usi più disparati (da fienile, a distilleria) ma fu proprio il progetto Organ²/ASLSP a donargli una nuova luce, arricchendola con un nuovo magnifico organo costruito dalla società Romanus Seifert & Sohn e il supporto della Orgelbau Reinhard Hüfken di Halberstadt.

Per quanto riguarda la durata del progetto ASLSP, la risposta è meno intuitiva ma più logica: basta togliere la data di costruzione dell’antico organo realizzato per Halberstadt, ovvero 1361, agli anni corrispondenti al secondo millennio, 2000. 639 anni è il risultato che, infatti, equivale alla durata del concerto di As Slow as Possible.

 

Leggi anche: Busoni, il geniale musicista italiano che decise di vivere a Berlino un secolo fa

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter 

Immagini: Chiesa di St Burchardi foto di Mazbln da Wikipedia, Organo foto di Henk Bekker da Flickr

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *