Berlino, polizia interrompe un Corona-Party in un parco

Una festa per la sospensione delle lezioni a Pankow è stata fermata dall’intervento delle forze dell’ordine

Senza scuola grazie al Coronavirus: nel pomeriggio di lunedì 16, centinaia di giovani hanno festeggiato la sospensione delle lezioni con una festa al Bürgerpark Pankow.  Vacanze-Corona (Feiern – Corona) è il nuovo termine per indicare una situazione che non esisteva ancora. Tutte le scuole e gli asili in Germania sono chiusi fino a dopo le vacanze di Pasqua che terminano il 20 aprile. L’insperato mese di vacanze ha spinto i ragazzi e le ragazze a riunirsi nel noto parco per un cosiddetto ‘Corona-Party’. Poco dopo è arrivata la polizia ed ha interrotto la celebrazione, figlia dell’entusiasmo ma poco adatta ai tempi. Proprio nella giornata di lunedì, il centro epidemiologico tededsco, l’Istituto Robert Koch, aveva lanciato un appello tramite il suo vicepresidente, Lars Schaade: «Per favore, non fatelo. Poiché la quarantena ha effetto solo dopo la comparsa di una malattia nell’ambiente personale, un’altra misura importante è quella di modificare il proprio comportamento per evitare un’ulteriore diffusione»

Tentativi di infezione deliberata?

Secondo quanto riporta il Morgen Post, c’è chi vede nei “Corona-Party” la possibilità di essere infettati il più rapidamente possibile per diventare immuni al virus, in modo simile a quanto accade con i cosiddetti ‘morbillo-party’, spesso organizzati da gruppi di anti-vaccinisti. L’idea, oltre ad essere rischiosa, è anche fondata su basi poco scientifiche. Infatti, non è ancora certo che un’infezione da COVID-19 renda in seguito immuni alla malattia. Al momento, gli esperti ritengono che dopo un’infezione si sviluppi una certa immunità che protegge da un decorso grave. Il Coronavirus muterà come la tradizionale influenza, contagiando di nuovo chi ha già attraversato la malattia? Oppure si comporterà come il morbillo, che non colpisce nuovamente chi si è già ammalato una volta? I ricercatori stanno ancora cercando una risposta.

Berlino è già pronta per la festa post-quarantena

Intanto, su Facebook sta circolando l’evento “Corona-Afterparty”, programmato per il prossimo 6 giugno e che al momento conta più di 60.000 utenti interessati. Il desiderio di tornare alle ‘solite’ abitudini festaiole si fa già sentire nella popolazione della capitale. Speriamo che per i primi di giugno l’emergenza possa essere rientrata, anche se gli esperti non sono ancora sicuri che il caldo uccida il virus.

Leggi anche: Germania, la Volkswagen ferma fabbriche e produzione

 

Studia tedesco via Skype con lezioni private o collettive, corsi da 45 ore collettivi (max 8 persone) a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter!

Immagine di copertina: Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *