Nicola Maisto fondatore della Maisto Design

“18enne, italo-berlinese, sono in gara per il premio di miglior business plan tedesco fatto da giovani”

A tu per tu con Nicola Maisto, classe 2002, fondatore di Maisto Design e finalista del concorso Business plan per Studenti/esse in Germania

«Ho sviluppato un programma che automatizza il lavoro degli studi odontotecnici. In pratica, il programma attribuisce un codice a barre alle cartelle dei pazienti dello studio. In questo modo, è sufficiente scansionare il codice a barre per visualizzare le informazioni del paziente. Il programma facilita la fatturazione ed elimina il cartaceo». Queste le parole di Nicola Maisto, neo-imprenditore, fondatore di Maisto Design e finalista del concorso proposto dall’organizzazione no-profit StartupTeens, la quale si è posta l’obbiettivo di finanziare le migliori menti imprenditoriali del Paese con un premio di 10’000 Euro. «Sono sempre stato affascinato dalla risoluzione dei problemi più disparati, al punto che i miei genitori decisero di regalarmi un computer per la mia prima comunione. È stato amore a prima vista. Da allora nutro un profondo interesse per l’informatica. Quando ho sentito parlare del concorso avevo già cominciato a sviluppare il programma che avrei presentato». Nicola è arrivato terzo durante il primo giro di selezioni, assicurandosi la partecipazione al gran finale. «Al momento il software si trova in fase di sperimentazione. Vincere il concorso mi permetterebbe di sviluppare ulteriormente il software e di preparare la sua commercializzazione».

La battaglia per la creazione dell’azienda 

Nel 2018 Nicola si presenta davanti alla commissione per i diritti della famiglia della città di Berlino al fine di ricevere il permesso di creare e gestire la sua prima azienda. Dato che è ancora minorenne, deve sottoporsi all’attento scrutinio delle autorità, le quali valutano la sua maturità intellettuale e la sua capacità di gestione aziendale. Impressionati dalla sua retorica e dal suo spirito d’iniziativa, i membri della commissione concedono a Nicola la possibilità di creare Maisto Design, un’azienda attiva nel settore del marketing e dell’ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO). In Germania, tutti i minorenni che desiderano creare un’azienda devono sottoporsi ad un esame scrupoloso, durante il quale vengono messe a giudizio le loro motivazioni, le loro capacità di gestione degli aspetti finanziari e organizzativi dell’azienda. La preoccupazione principale delle autorità consiste nel scongiurare l’indebitamento e lo sfruttamento minorile. «Non ho mai avuto problemi con i miei collaboratori. Mio padre mi ha sempre portato con sé quando si trattava d’incontrare degli adulti, so trattare con loro». Il successo dell’azienda si è subito fatto sentire. «Al momento l’azienda va a gonfie vele. Non possiamo lamentarci. Infatti cominciamo a ricevere richieste da parte di clienti che erano rimasti soddisfatti del nostro lavoro».

Un processo di digitalizzazione “felice”

Non è la tecnologia in sé, ma il modo in cui viene implementata. Dal momento che il software di Nicola ha permesso di fornire un servizio più personalizzato ai pazienti dello studio dei suoi genitori, e non è stato licenziato nessuno, è giusto parlare di digitalizzazione “felice”. «Non è una cosa negativa. In fondo abbiamo migliorato le condizioni di lavoro dei molti impiegati. Ora che non devono più occuparsi della gestione delle informazioni dei pazienti e della fatturazione, possono tranquillamente passare più tempo ad occuparsi dei pazienti stessi».

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Nicola Maisto fondatore della Maisto Design

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *