Berlino ha deciso di finanziare la pista ciclabile sotto la metro U1

9 milioni di euro per finanziare tre progetti di rigenerazione urbana a Berlino

Il Governo federale ha stanziato quasi nove milioni di euro per la realizzazione di tre progetti di rigenerazione urbana a Berlino. Una giuria di esperti, tra cui Klaus-Dieter Gröhler, membro berlinese del Bundestag, ha valutato 118 progetti, di cui 35 riceveranno finanziamenti federali. A Berlino tre sono i progetti in attesa di sviluppo. Il primo riguarda la costruzione della Radschnellweg, una pista ciclabile che dovrebbe attraversare la zona della Ruhr, il secondo un sistema di gradinate che agevolerebbe l’evento Flussbad Berlin, e, infine, il terzo la costruzione di una casa per la cultura e l’artigianato.

[adrotate banner=”34″]

La Radschnellweg, la pista ciclabile che attraversa la zona della Ruhr

La Ruhr è una delle zone più abitate e con più alta concertazione industriale di tutta la Germania. A farne parte vi sono città importanti quali Hamm, Unna, Dortmund, Bochum, Gelsenkirchen, Essen, Muelheim, e Duisburg. Lunga 101 chilometri e larga 5 metri, la Radschnellweg collegherà  Duisburg ad Hamm e sarà completamente in pianura. L’obiettivo è duplice: da una parte si vuole rendere la Ruhr una sorta di unica città per lo meno in termini di spostamento, facilitando così i collegamenti da paese a paese, inoltre si vorrebbe limitare l’emissione di gas da scarico dovuto all’uso dell’auto dei cittadini della zona. Dei nove milioni di euro stanziati per Berlino, 2,16 saranno destinati alla realizzazione dei primi 200 metri di prova della posta ciclabile. Questa parte dovrà collegare i quartieri di Kreuzberg e Schöneberg e sottostare alla linea ferroviaria della U1. In una nostra precedente intervista, l’architetto italiano Stefano Tiracchia coinvolto nel team del progetto, aveva dichiarato che «l’idea è nata osservando lo spazio non utilizzato sotto alla struttura metallica della U1 e dalla volontà di migliorare l’infrastruttura per la mobilità ciclistica a Berlino, che non riteniamo adeguata alla quantità di ciclisti che popolano questa città e che andrebbe incentivata in modo maggiore dalle autorità cittadine. La nostra proposta è stata premiata con il Bundespreis Ecodesign 2015 nella categoria Konzept. Da quando abbiamo pubblicato l’idea attraverso il sito e la pagina Facebook, siamo stati inondati da mail e feedback positivi su ogni fronte, dal normale cittadino, al politico, al progettista».

Ecco quali sono i progetti in attesa di essere sviluppati a Berlino

Secondo Klaus-Dieter Gröhler, esponete del Bundestag, i fondi federali stanziati per la capitale tedesca non solo miglioreranno lo spazio urbano circostante, ma attireranno sicuramente più turisti. Oltre alla pista ciclabile, il secondo progetto prevede la costruzione di un sistema di gradinate in preparazione del Flussbad Berlin, un progetto che prevede la purificazione di un tratto del fiume Sprea per renderlo balneabile. Il terzo progetto vorrebbe riconsiderare la zona da Wiesenburg a Gesundbrunnen. L’area prevista di 1,2 ettari dovrà ospitare una nuova casa per la cultura e l’artigianato grazie ai 2,87 milioni di euro provenienti da fondi federali.

[adrotate banner=”39″]
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

[adrotate banner=”34″]

Immagine di copertina: pista ciclabile U1

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *