YogaCafé, il locale di Berlino dove puoi scegliere se berti un tè o fare yoga (o entrambi)

Un’enclave di pace dove yoga significa anche cibo e viceversa: ecco lo YogaCafé di Prenzlauer Berg

A Berlino, come in ogni metropoli, in tempi normali (e non quindi nel 2020) ci sono tante situazioni dedicate alla ricerca del relax. Dai tanti parchi alle gite in battello, dai beach bar lungo la Sprea ai tanti negozi di qualità di prodotti CBD (che però ormai sono anche acquistabili online come dimostra FormulaSwiss), le occasioni sono davvero di ogni tipo. A Prenzlauer Berg c’è, ad esempio,  un intimo locale dove si può andare sia per prendersi un caffè o fare un pasto leggere che per seguire un corso di yoga: il nome, molto indicativo in tal senso, è YogaCafé. Si trova a Prenzlauer Berg, più precisamente su Gleimstraße 40. Ad aprirlo nel 2016 è stata una giovane tedesca, Diana Pieper, che dopo sei anni di ufficio decise di lasciare tutto per trasferirsi in Australia e da lì poi partire per lunghi viaggi alla scoperta di India, Thailandia e sud est asiatico in generale. In un hotel dello Sri Lanka ha iniziato a lavorare come insegnante di yoga si è convinta ancora di più che per arrivare ad un vero benessere è necessario mangiare adeguatamente. “Il cibo è medicina”. E così una volta tornata a Berlino ha deciso di creare un’isola in cui vivere quell’equilibrio fisico e alimentare che, chi pratica regolarmente yoga, cerca di trovare indipendentemente a casa una volta finita la lezione.

 

Visualizza questo post su Instagram

 YogaCafé: i corsi

Se in una parte del locale si può gustare l’offerta del bar, nell’altra (ma in alcuni casi, anche in tutta la location) si fa yoga. Ci sono diversi corsi, dal Vinsyasa al Kundalini passando per il Power Yoga. Le lingue usate sono inglese e tedesco (una a seconda del corso). Ogni lezione dura sempre tra i 60 e i 75 minuti, si ripete più volte al giorno (le prime iniziano alle 7:30, le ultime alle 20) e vanno dal lunedì alla domenica. Con la pandemia si sono sperimentati anche i corsi online (alternati a quelli in studio) ed è possibile che continuino quando tutto, ci auguriamo, sarà alle spalle. Oltre a corsi, in studio si fanno anche workshop, retreats e incontri sulla prevenzione e il benessere in generale. Oltre a Diana Pieper ci sono insegnanti da ogni parte del mondo (a volte anche italiani).

YogaCafé: il menù

Se pensate che in uno YogaCafé si insisti molto su ricette vegane e vegeteriane, beh, avete ragione. OOltre ai normali prodotti da bar (cappuccini, smoothie, succhi di frutta, tè, matcha latte e torte), lo YogaCafè offre diversi tipi di bowl piene di ortaggi, verdure, frutta(compreso l’acai) e spezie varie con il tofu come elemento quasi perennemente ricorrente. Tutto è sempre senza glutine e normalmente realizzato con soli prodotti biologici e, quando possibile, di zona. L’idea, come accade per gli oli CBD, è che il cibo sia necessario per un corretto funzionamento e recupero dei muscoli oltre che per creare serenità mentale. I prezzi vanno da 1,50 € per un espresso agli 8,50 € per una bowl completa di tutto, un’offerta più che mai accessibile.

YogaCafé

Gleimstraße 40, 10437 Berlin-Prenzlauer Berg

+49 3056597915

mercoledì-giovedì-venerdì 12-16

sabato e domenica 10-16

+49 30 56597915

team@yogacafe-berlin.com

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Photo Cover: © CCO – Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *