campione

La splendida parabola di Enrico Kölling, campione di boxe che a Berlino vendeva currywurst

Enrico Kölling, il campione di boxe che firma autografi mentre vende currywurst nel cuore di Berlino.

Il sogno di diventare il primo campione tedesco di pesi massimi leggeri del mondo, come accadde per Max Schmeling 87 anni fa nella categoria pesi massimi, si è infranto negli Stati Uniti per il giovane pugile tedesco Enrico Kölling. L’11 novembre 2017 il pugile berlinese non è riuscito a conquistare il tanto ambito titolo. Però per Enrico Kölling, nato il 27 febbraio 1990, questa sconfitta non segnerà di certo la fine della sua brillante carriera. Kölling ha indossato per la prima volta i suoi adorati guantoni da boxe all’età di 8 anni e non intende smettere adesso. È un ragazzo dalle origini umili: i suoi genitori vendono currywurst per le strade di Berlino e lui li ha sempre aiutati, compatibilmente con la preparazione sportiva. Il suo debutto professionistico nel mondo della boxe è avvenuto il 29 settembre 2012. Circa 169 sono state le sue presenze sul ring.

I titoli conquistati

Nel settore giovanile tedesco Enrico Kölling è stato per ben 6 volte campione. Nel 2008 ha vinto l’argento ai mondiali Under 19 in Messico. Nel 2009 è stato campione nei pesi massimi leggeri senior. Nel 2012 ha partecipato ai Giochi Olimpici di Londra. Kölling ha sempre cercato di trarre il meglio dagli insegnamenti dei grandi maestri della storia della boxe e la sua formula per il successo, come riportato sul sito Team Sauerland, recita: «Il pugno di Arthur Abraham, la tecnica di Yoan Pablo Hernandez e l’intelligenza della boxe di Henry Maske». Nel giugno 2014 Kölling ha registrato il suo più grande successo vincendo il campionato intercontinentale dei mediomassimi WBA. Il titolo gli è stato poi strappato l’anno successivo dall’italiano Mirco Ricci, ma ad aprile 2016 Kölling lo ha riconquistato battendo Oleksandr Cherviak. Così il pugile berlinese è diventato per la seconda volta Campione Intercontinentale WBA. Kölling ha poi difeso il titolo a ottobre 2016 sconfiggendo il sudafricano Ryno Liebenberg. In carriera Kölling è stato seguito per anni dall’allenatore Karsten Röwer.

Il sogno infranto…

Seguito dal nuovo allenatore Stephan Kühne in una palestra del quartiere di Marzahn a Berlino, Kölling si era allenato molto per l’incontro più importante della sua vita, quello che avrebbe potuto incoronarlo come primo pugile tedesco a vincere il titolo mondiale nella categoria pesi massimi leggeri dopo Max Schmeling 87 anni fa. Ma purtroppo Enrico Kölling non è riuscito raggiungere il suo obiettivo negli Stati Uniti. I colpi sferrati da Artur Beterbiev, campione del mondo di nazionalità russa, sono stati fatali e hanno infranto il sogno di Kölling e di tutta la Germania.

http://https://www.youtube.com/watch?v=vXHU5J6zvSg

[adrotate banner=”34″]

Banner Scuola Schule

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Foto di copertina: © Youtube

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *