La Parrilla

La Parrilla, il ristorante nel cuore di Berlino dove gustare la vera bistecca argentina

Nel cuore di Mitte, a due passi dalla stazione di Friedrichstrasse, sorge un ristorante argentino e steak house che davvero vale la pena provare.

Per una toscana trapiantata a Berlino come me è diventato un punto di riferimento culinario dove andare a rifocillarsi quando la mancanza della Fiorentina inizia a farsi sentire troppo.

Il menu

Potrete scegliere tra unire un tipo di bistecca (entrecôte, filetto, fianco) a un contorno a vostro piacimento oppure prendere uno tra i piatti misti proposti dalla casa. Costolette di maiale con salsa piccante, agnello con burro alle erbe, grigliata mista con patatine fritte e cipolle grigliate. La carne è veramente buona e per ogni piatto è possibile scegliere come la si vuole cotta. Il rapporto qualità prezzo è davvero eccellente.

Non solo carne

Nel menu sono presenti anche piatti di pesce come spiedini o piatti a base di salmone, così come pasta, zuppe, insalate. Per bere troverete un’ampia selezione di vini argentini e anche i cocktail non sono niente male. Per finire, ogni domenica dalle 10 alle 16 il ristorante offre un brunch mediterraneo all you can eat a 8,90 euro a persona. L’ambiente è ampio, adatto anche per gruppi, e con le pareti a mattoncini e un arredamento in colori caldi molto accogliente. Un ottimo posto per mangiare carne (e non solo) a Berlino senza spendere troppo.

La Parrilla

Albrechtstr. 11, 10117

Aperto tutti i giorni dalle 11:00 alle 24:00

Sito Ufficiale

Pagina Facebook

[adrotate banner=”34″] 15219630_939322122867316_1048813033620156316_n

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

[adrotate banner=”34″]

Foto copertina: Steak Pommes-Frites presentation 2 © waferboardCC BY SA 2.0

1 commento
  1. lucas
    lucas dice:

    Devo dire che la carne è veramente buona. Il prezzo è simile a maredo ed altre catene di steak house ma la qualità superiore.
    Rimango un po’in dubbio ancora sull’argentinità del posto, non tanto per i camerieri ma per i piatti. Comunque ci tornerò sicuramente. Grazie dell’info

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *