donna sesso

Berlino, donna conosce coppia online e finisce in un mortale gioco sessuale

Tragedia nella capitale tedesca, vittima una donna di 55 anni amante del sesso estremo

Una donna di 55 anni è morta a Berlino il 23 dicembre 2017 durante un gioco sessuale intrattenuto con una coppia. Il corpo è stato trovato da un passante accanto ad un cassonetto, vicino ad un mucchio di immondizia, all’interno della zona di Wedding, nord di Berlino.

[adrotate banner=”34″]

La coppia in fuga

Grazie ai video registrati nella zona ed altre indagini la coppia responsabile è stata intercettata il 29 dicembre dalla polizia all’aeroporto di Berlin Schönefeld mentre cercava di imbarcarsi per la Turchia. Come riporta RTL next , gli investigatori hanno rivelato che  si tratta di un uomo di 36 anni, Taifun S. e una ragazza di 27, Jasmin P.  Sono entrambi accusati di omicidio. Entrambi erano già conosciuti dalle autorità tedesche. In passato Taifun S. è stato condannato per traffico di droga, detenzione di armi senza permesso e furto. resistenza al pubblico ufficiale e aggressione mentre Jasmin P. ha precedenti per minacce, insulti, resistenza a pubblico ufficiale e furto.

L’incontro tra la donna e la coppia

La vittima, Marianne M. li aveva conosciuto la coppia in un forum online per persone amanti del sesso estremo. I tre avevano affittato un appartamento speciale a Berlino – zona Wedding –  per dare vita ad una lunga tortura di sesso sadomaso. Sembra che la donna, prima di morire, sia stata anche buttata giù per le scale di quattro piani. Il corpo è stato ritrovato coperto da un telo grigio alle 8.30 del 23 dicembre a soli 37 metri dall’appartamento affittato. Le autorità sono al momento alla ricerca di ulteriori prove per confermare l’accusa e alla ricerca di eventuali ulteriori crimini commessi dalla coppia analoghi a quello di cui sono accusati.

 

[adrotate banner=”39″]

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

[adrotate banner=”34″]

Photo: © Pixabay cc0

1 commento

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *