Berlino, 9,7 m² di casa in vendita a 149.000 €

È ricomparsa online l’inserzione del microappartamento più caro di Berlino: 10 metri quadrati scarsi in vendita a 149.000 €.

L’annuncio è da non credere, ma è tutto vero: un microappartamento di 9,7 metri quadrati situato nel quartiere di Kreuzberg al piano rialzato di un edificio di inizio ‘900 viene venduto a 149.000 €. Due anni fa lo stesso monolocale era stato messo in vendita a 100.000 € (ne avevamo scritto qui). Come riportato da Berliner Morgenpost, l’appartamento è situato in Riemannstraße, nei pressi dell’amatissima Bergmannstraße. Uno splendido quartiere dunque, che però non giustifica il prezzo di vendita stellare.

[adrotate banner=”34″]

Il prezzo stellare

Poco più di due anni fa, prima dei lavori di ristrutturazione, l’appartamento in questione era stato messo sul mercato a 49.000 €. Nel giro di due anni il valore dell’abitazione, ora ristrutturata, ammobiliata e dotata di bagno e cucina, è dunque triplicato. Già in passato ogni inserzione riguardante il microappartamento di Kreuzberg aveva scatenato accese discussioni all’interno del mercato immobiliare berlinese.

L’inserzione su immonet.de

Attualmente l’appartamento viene affittato a un prezzo compreso tra 599 € e 699 € mensili, un costo altissimo se si considerano le dimensioni minuscole dell’abitazione e se viene rapportato alla media degli affitti della zona, ovvero 679 € per 70 metri quadrati (fonte: Immobilienscout). Il testo dell’inserzione su immonet.de recita: «Appartamento ammobiliato di 10 metri quadrati nel cuore di Kreuzberg a Berlino, libero da subito». Ai potenziali acquirenti viene offerto di ampliare l’abitazione dotandola di un balcone di 6 metri quadrati. Nel microappartamento si trovano un divano-letto, un armadio spazioso, un ripostiglio collocato sopra il bagno e una cucina funzionale.

Screenshot immonet.de

 

[adrotate banner=”39″]

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

[adrotate banner=”34″]

Foto di copertina: screenshot da immonet.de

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *