Pubblicati da Silvia Fistetto

Tutti i giorni, di Ingerborg Bachmann: la poesia del dissenso intellettuale

La conferenza di Yalta del novembre 1945 segnò un momento storico del processo politico europeo, le cui conseguenze ancora oggi restano evidenti. È in quel passaggio infatti che nacque la divisione in blocchi ideologici del vecchio continente, un distacco diplomatico che grazie al presidente degli Stati Uniti Roosevelt, al primo ministro inglese Churchill e al […]

Cronaca semiseria di un ritorno a casa in S-Bahn, un venerdì notte qualunque, a Berlino

È l’una di un venerdì notte come tanti, e io sono sul treno in direzione Westkreuz che mi riporta a casa dopo una di quelle serate tranquille che lasciano sugli abiti l’odore caparbio di sigaretta e il ricordo vivido di una piacevole chiacchierata tra amici. L’atmosfera sul vagone è sonnolenta, regna quello stato di quiete […]

Marlene Dietrich, a Berlino la mostra dedicata alla diva che disse no al nazismo

È sempre difficile raccontare un amore, ancora più arduo se ha le tinte dolenti del ricordo e del distacco. Soprattutto quando l’esilio volontario si trasforma in una scelta civile obbligata per affermare la propria libertà artistica e intellettuale, oltre alla presa di posizione risoluta contro una delle più abiette dittature del Novecento. Perché, al di […]

Carta colorata e forbici: a Berlino arrivano i Paper Portraits di Adriana Napolitano

La carta è una faccenda seria. Chiunque abbia avuto il piacere di fare la conoscenza di Adriana Napolitano troverà alquanto buffo e singolare che sia proprio questo il motto ispiratore di un piccolo grande talento incline per sua natura a prendersi così poco sul serio. Eppure il suo mondo rispecchia fedelmente questa contraddizione di fondo, […]

Falkenberg, la città giardino patrimonio dell’Unesco a sud est di Berlino

Alla scoperta di Falkenberg, un luogo stupendo a sud di Berlino La predilezione per il colore, a Berlino, non è una tendenza casuale né tantomeno recente. Lo sguardo novizio di un visitatore non preparato alla singolare policromia della città – una presenza magnetica, vivida e ubiqua – avvertirà quasi un senso di alienazione e disorientamento, specie se abituato a […]

Berlino e quel senso di libertà che è sempre dietro l’angolo

Berlino esulta al ritorno del sole e della primavera. Occhiali da sole e sandali imbarazzanti tirati fuori dai cassetti, braccia scoperte, open air e musica nei parchi, piedi nudi sull’erba, alberi che rinverdiscono, tramonti mozzafiato dai ponti sulla Sprea. La città si scrolla di dosso le lunghe ore di buio e il torpore invernale, trasformandosi in […]