28 scatti di persone appena uscite dal Berghain

Tutti pazzi per il Berghain, uno dei club più celebri al mondo

Il Berghain è il club più famoso di Berlino. Complici l’atmosfera e la musica techno, il locale si è conquistato una fama più unica che rara, tanto da meritare, qualche giorno fa, che una lista dei drink rubata venisse messa in vendita su eBay. Riuscire a entrare o capire i criteri di selezione all’entrata sono cose da veri berlinesi. Questo il mito che ha spinto il fotografo Vincent Voigner, insieme alla sua collaboratrice italiana Barbara Bernardi, a realizzare un progetto fotografico per immortalare coloro che escono dal locale dopo avervi trascorso la nottata. E, a volte, anche la mattinata successiva.

Il progetto fotografico

Si tratta di un progetto creato nell’arco di due anni. I due artisti hanno atteso di domenica pomeriggio fuori dal Berghain e chiesto a coloro che ne uscivano di posare per qualche scatto veloce. La serie di fotografie è stata intitolata Nachtgestalten, traducibile con “creature della notte”. A fare da sfondo ai ritratti, la grata contro la quale si è soliti aspettare in attesa di sapere se si accederà al locale. I ritratti sono 40 in totale. Di seguito, ve ne proponiamo 28. 

Berghain

© Vincent Voignier

(C) Vincent Voignier

© Vincent Voignier

(C) Vincent Voignier

© Vincent Voignier

(C) Vincent Voignier

© Vincent Voignier

(C) Vincent Voignier

© Vincent Voignier

(C) Vincent Voignier

© Vincent Voignier

(C) Vincent Voignier

© Vincent Voignier

(C) Vincent Voignier

© Vincent Voignier

(C) Vincent Voignier

© Vincent Voignier

(C) Vincent Voignier

© Vincent Voignier

(C) Vincent Voignier

© Vincent Voignier

(C) Vincent Voignier

© Vincent Voignier

(C) Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

 

© Vincent Voignier

© Vincent Voignier

[adrotate banner=”39″]
Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

[adrotate banner=”34″]
Foto di copertina © Vincent Voignier

6 commenti
  1. Dmt
    Dmt dice:

    Perchè permettere a loro di scegliere come sarà il nostro futuro (almeno di costume…)? Non gli darei così attenzione. O realmente pensiamo che sia una selezione democratica?

    Rispondi
  2. Daniele
    Daniele dice:

    A leggere i 4 commenti sopra mi viene da pensare: ma siete idioti?!
    Ognuno si vesta come vuole, ben venga la diversita’ nell’abbigliamento.
    O forse siete di quelli che vestono le marche dettate dalla moda, cosi’ siete tranquilli che la maggior parte di chi vi vede pensi bene di voi?!

    Rispondi

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *