Olaf Scholz, ora Ministro delle finanze, sarà il candidato Cancelliere dei socialdemocratici tedeschi

Il candidato alla Cancelleria del partito social democratico per le elezioni 2021 sarà Olaf Scholz. Competerà con Armin Laschet (CDU)

Il partito socialdemocratico di centro-sinistra (SPD) della Germania ha nominato il suo candidato per le elezioni generali di settembre. Domenica 600 delegati dell’SPD hanno votato quasi all’unanimità per Olaf Scholz. L’attuale Ministro delle finanze è stato votato dal 96,2% dei partecipanti e guiderà il suo partito nella sfida per il Bundestag. «Ce la posso fare, corro perché la Germania ha bisogno di un’ampia alleanza per il progresso. Posso portare la mia esperienza, la mia forza e le mie idee», il suo primo commento in seguito alla decisione del partito. Tra i punti del suo programma elettorale sono previsti miglioramenti delle condizioni per i lavoratori, compreso un aumento del salario minimo e aumento degli investimenti pubblici per rafforzare il sistema sanitario, le scuole e il trasporto pubblico.

La corsa per il dopo Merkel

Nella corsa alla guida del Parlamento tedesco Scholz se la vedrà con Armin Laschet (CDU) e la candidata dei verdi Annalena Baerbock. Secondo gli ultimi sondaggi di INSA l’SPD è ancora indietro, con il 16% delle preferenze, 8 punti meno dei Verdi e 9 dai CDU.  Scholz è dal 2018 il vice Cancelliere della Germania oltre che Ministro delle finanze. Per ridurre il gap con i Verdi l’SPD ha puntato su obiettivi simili ai rivali. Se la Germania sceglierà i socialdemocratici per la guida del Paese entro il 2040 l’elettricità sarà prodotta esclusivamente da fonti rinnovabili. Inoltre verranno messi in circolazione 30 milioni di veicoli elettrici entro la fine di questo decennio. La corsa per il dopo Merkel si accende a quattro mesi dalle elezioni.

Pragmatismo, pacchetti di salvataggio economici e esperienza

La pandemia potrebbe essere un fattore a favore del candidato dell’SPD. Come Ministro delle finanze, Scholz ha redatto pacchetti di salvataggio in favore di imprese e liberi professionisti senza precedenti per l’economia tedesca. Inoltre la decisione di mantenere aperte le fabbriche, ha evitato licenziamenti di massa e ha permesso alla Germania di resistere alla crisi meglio di molti altri Paesi europei. Scholz è attualmente il ministro SPD più popolare, mentre è al terzo posto nella classifica di tutti i politici federali. Con il 57% di approvazione si colloca dietro solamente alla Cancelliera Angela Merkel con il 71% e al Ministro federale della sanità Jens Spahn (CDU) con il 60%. Considerato un pragmatico, il candidato SPD vanta una grande esperienza e una lunga lista di incarichi: segretario generale della SPD, Ministro federale del lavoro, sindaco di Amburgo per sette anni, Ministro federale delle finanze e vice Cancelliere. La sua esperienza potrebbe risultare importante e decisiva per ribaltare gli attuali sondaggi, e anche per portare avanti le trattative per la formazione di coalizioni con gli altri due partiti visti i numeri troppo ravvicinati che difficilmente porteranno un vincitore che potrà guidare il parlamento in solitaria.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Fonte di copertina: Screenshot da Youtube

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *