Merkel promette la cancellazione delle priorità nei vaccini da giugno

Angela Merkel ha confermato che i gruppi di priorità per la vaccinazione saranno annullati a partire da giugno

La Germania ha deciso di revocare l’ordine prioritario di vaccinazione anti-Covid. Stando a quanto dichiarato dalla cancelliera Angela Merkel i gruppi di priorità saranno eliminati “al massimo entro giugno”. Ciò non porterà a un via libera totale nella campagna di vaccinazione anti-Covid né significa che tutti potranno essere vaccinati immediatamente. Ognuno però sarà in grado di prenotare e ottenere un appuntamento per la somministrazione del vaccino che sarà distribuito in base alla fornitura del periodo. Inoltre, anche i medici aziendali saranno inclusi nella campagna di vaccinazione. Il Governo federale ha infine affermato che manterrà la sua parola riguardo il piano vaccinale. Dunque fino alla fine dell’estate a tutti in Germania potrà essere offerta la somministrazione del vaccino.

In molti Stati federali il piano vaccinale ha raggiunto il gruppo 3: prima dose entro fine maggio

I gruppi di priorità hanno avuto origine mesi fa a causa della carenza inizialmente prevedibile di vaccini al fine di proteggere anzitutto le persone considerate più a rischio. Si è cercato di tutelare prima tutti coloro che, se avessero contratto il virus, avrebbero riscontrato conseguenze gravi se non fatali. In molti Stati federali i gruppi prioritari 1 e 2 si sono già sottoposti alla vaccinazione e attualmente si sta procedendo con il gruppo 3. Si presume che le persone appartenenti a questa categoria otterranno la prima somministrazione a maggio. In questo modo, a seconda delle dosi a disposizione, si potrà annullare il programma prioritario al più tardi entro fine giugno. La “liberazione” del vaccino AstraZeneca, avvenuta lo scorso 22 aprile, potrebbe agevolare l’attuale situazione del processo vaccinale. La decisione dell’amministrazione sanitaria del Senato di Berlino permetterà infatti a chiunque voglia di ricevere le dosi di AstraZeneca a prescindere dal gruppo prioritario o dall’età. Possono quindi farlo anche gli under 60 dopo aver sentito il proprio medico di base.

Angela Merkel ha ribadito il diritto ad avere più libertà per i completamente vaccinati

Ultimamente si è molto discusso sulla questione delle libertà per le persone completamente vaccinate. Secondo Angela Merkel e il Ministro della Salute Jens Spahn, chi ha completato il ciclo di vaccini potrà presto riacquistare alcuni dei diritti di base al momento limitati come entrare nei negozi o andare dal parrucchiere senza dover necessariamente mostrare un test negativo. Essi saranno inoltre revocati dall’obbligo di quarantena dopo l’ingresso in Germania dall’estero. La disposizione è arrivata in seguito alla comunicazione del Robert Koch Institut, in cui si afferma che il rischio di infezione e trasmissione del virus nelle persone vaccinate è minimo a partire dal 15esimo giorno dopo l’ultima somministrazione.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: © Kai VogelPixabay / CC0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *