Lufthansa, vaccini per 2mila dipendenti

Nella prima settimana del programma Lufthansa di vaccinazione saranno disponibili 2.000 dosi di vaccino a Monaco, Amburgo e Francoforte.

Martedì 8 giugno 2020 Lufthansa ha dato l’avvio a un programma vaccinale per i suoi dipendenti. I primi a beneficiare di questa iniziativa saranno i dipendenti che sono più a stretto contatto con i passeggeri, il personale di equipaggio o i dipendenti degli aeroporti. «Siamo lieti di poter offrire ai nostri dipendenti la possibilità di ricevere il vaccino», ha affermato Michael Niggemann, a capo del dipartimento risorse umane Lufthansa Group. «Garantendo la vaccinazione dei dipendenti continueremo a garantire un servizio di volo efficiente». Deutsche Lufthansa AG, comunemente abbreviata in Lufthansa, è la più grande compagnia aerea tedesca che e la seconda in Europa in termini di passeggeri trasportati.

La ripresa del trasporto aereo dipende anche dal vaccino

La crisi del trasporto aereo durante la pandemia è stata una delle più dure del settore terziario. Tagli al personale, tratte e voli cancellati hanno messo in seria difficoltà numerose compagnie aeree. La campagna vaccinale della Lufthansa per i suoi dipendenti si inserisce in un progetto più ampio che coinvolge numerose altre compagnie, con l’obiettivo di ridare fiducia ai passeggeri. Già a gennaio 2021 Emirates Group aveva avviato una prima campagna vaccinale per i suoi dipendenti. Sono state somministrate dosi di Pfzier-BioNTech e Sinopharm, approvati dalle autorità degli Emirati Arabi Uniti. Subito dopo è arrivata Singapore Airlines Group ed Etihad Airways.

Numerose altre aziende tedesche hanno avviato programmi di vaccinazione per i dipendenti

Lo scorso 21 maggio, il governo federale ha annunciato l’avvio di un progetto sperimentale per la vaccinazione nelle aziende berlinesi, con un totale di 8.000 dosi di vaccino dal contingente statale, come ha dichiarato il Dipartimento della Salute del Senato. Le società farmaceutiche Bayer e Berlin Chemie hanno istituito le cosiddette Impfstraßen, o «strade della vaccinazione». Qui i dipendenti delle aziende e di alcune infrastrutture pubbliche come la società che gestisce i trasporti della capitale Berliner Verkehrsbetriebe (BVG) o la società idrica Berliner Wasserbetriebe potranno ricevere la dose di vaccino.

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Nick Herasimenka, CC0 Unsplash

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *