Corona dell'Avvento da Pixabay CC0

La storia della ghirlanda natalizia, famosissimo ornamento nato in Germania

La storia della ghirlanda natalizia, meglio conosciuta come Adventskranz, corona dell’avvento, nata in Germania nel 1839

Tra i numerosi ornamenti che ogni anno decorano le case durante il periodo natalizio rientra anche la celebre ghirlanda. Nei paesi di cultura anglosassone e germanica è meglio conosciuta come Adventskranz, corona dell’Avvento. Può decorare la tavola o essere appesa sul caminetto o sulla porta d’ingresso, ed è solitamente formata da rami di abete intrecciati, che possono essere decorati con pigne, palline o fiocchetti. Le Adventskranz sono formate anche da quattro candele, le candele dell’Avvento appunto, che vengono accese gradualmente durante le quattro domeniche antecedenti il Natale. In pochi però sanno che la celebre ghirlanda nacque proprio in Germania, ad Amburgo, nel 1839. Ad idearla fu il teologo ed educatore Johann Hinrich Wichern, con la funzione di aiutare i bambini poveri di strada a visualizzare il numero di giorni che mancassero al Natale, insegnando loro anche a contare.

Corona dell'Avvento da Pixabay cc0

Corona dell’Avvento da Pixabay

La prima corona dell’Avvento, o corona di Wichern, nasce ad Amburgo nel 1839, con lo scopo di rallegrare i bambini di strada prima del Natale

La corona dell’Avvento così come la conosciamo noi oggi nasce proprio in Germania, nella città protestante di Amburgo. Venne ideata dal teologo evangelico luterano, ed educatore, Johann Hinrich Wichern nel 1839. Conosciuta per questo anche come corona di Wichern, aveva la funzione di aiutare i bambini di strada a contare i giorni mancanti fino alla vigilia di Natale. Il teologo ideò infatti una ghirlanda formata da una ruota di carro con quattro candele grandi e venti piccole, scandendo quindi tutti e 24 i giorni che mancavano al Natale. La appese poi al soffitto della sala di preghiera della Rauhen Haus, che si prendeva cura dei bambini di strada, il 1° Avvento del 1839.

Dalla tradizionale corona di Wichern si è sviluppata la corona d’Avvento con quattro candele, composta da rami di abete verde. All’inizio diffusa solo nelle città protestanti della Germania del Nord, la corona venne introdotta a Berlino per la prima volta nel 1860, in un orfanotrofio. Inizialmente, infatti, poteva essere trovata solamente nei ritrovi ecclesiali, negli orfanotrofi e nelle scuole. Col tempo l’usanza si estese anche all’interno delle case private. Nel 1925, invece, la prima corona d’Avvento venne appesa in una chiesa cattolica a Colonia e in seguito a Monaco nel 1930.

Corona dell'Avvento da Wikipedia CC BY 2.5

Corona dell’Avvento da Wikipedia CC BY 2.5

Simbologia e significato dietro la corona dell’Avvento

La corona dell’Avvento è tradizionalmente associata al cristianesimo, attraverso elementi e colori che hanno carattere simbolico. La corona rotonda, con la sua circolarità, ha sempre rappresentato l’eternità. Fin dai tempi degli antichi Romani infatti, il cerchio ha simboleggiato la continuazione della natura oltre i limiti temporali. Con l’avvento del Cristianesimo, la circolarità della corona è arrivata a simboleggiare la resurrezione di Gesù.

Le candele, che gradualmente illuminano la corona dovrebbero rappresentare l’anticipazione della “luce del mondo”, cioè la nascita di Gesù e la luce che viene donata a Natale a tutti gli uomini. Il verde delle foglie di abete che formano la corona rappresentano la speranza e la vita. Altri colori tradizionali che possono essere trovati nella corona sono il viola e il rosso, spesso scelti per le candele o le decorazioni. Il viola simboleggia il passaggio e la trasformazione, il rosso, colore del sangue, solitamente simboleggia il fuoco e lo Spirito Santo.

 

Leggi anche: 6 tradizionali canti di Natale tedeschi

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: Corona dell’Avvento da Pixabay CC0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *