La polizia di Berlino sta per lanciare il proprio canale TikTok

La polizia berlinese sbarca su TikTok per farsi conoscere meglio dai giovani

La polizia di Berlino ha deciso di entrare nel mondo di TikTok, un’app ormai conosciuta da milioni di utenti, soprattutto adolescenti. Ed è proprio ai giovani che la polizia vuole rivolgersi attraverso il proprio account. Come riporta il Berliner Zeitung, la polizia berlinese ha bisogno di nuovi agenti e per questo ha deciso di ricorrere a TikTok, in modo da far conoscere il mondo della divisa e far appassionare i giovani al servizio. Ancora non si conosce il tipo di contenuto che la polizia condividerà con gli utenti né la data di approdo sulla piattaforma.

La questione controversa sulla tutela della privacy di TikTok, la polizia dovrà fare attenzione

L’app cinese è stata al centro di alcune polemiche per il problema della tutela dei dati degli utenti. NetzPolitik, in un articolo dedicato a questa questione, riporta che nel 2019 negli Stati Uniti ci sono stati milioni di casi di violazione della privacy riguardante minorenni. Nel 2020 anche in Europa l’applicazione ha destato sospetti e ha spinto Francia, Danimarca e Paesi Bassi a indagare. A giugno il Comitato dell’UE per la protezione dei dati ha istituito una propria task force per la questione TikTok. In questo scenario, quindi, la polizia dovrà prestare attenzione al tipo di dati a cui TikTok potrebbe accedere. Tra i pericoli a cui il Berliner Zeitung si riferisce c’è il rischio che i dati degli utenti, in questo caso della polizia, vengano resi disponibili al Governo cinese. Ma ci sono anche accuse di censura e spionaggio. Per questi motivi, a maggio del 2020 l’esercito federale si è cancellato da TikTok. La polizia di Berlino, comunque, è a conoscenza di questo problema e afferma che la priorità nell’utilizzo della piattaforma sarà la sicurezza dei dati.

Prima della polizia di Berlino, altri distretti hanno già raggiunto la fama su TikTok

La polizia del Nord Reno-Vestfalia ha battuto sul tempo quella di Berlino ed è già su TikTok con ben 156.000 followers e conta più di 1 milione di likes sui video postati. Anche un poliziotto federale, Denis Kudat, ha deciso di iscriversi a TikTok per dare informazioni agli utenti riguardo le restrizioni da Coronavirus, ma non solo. L’agente Kudat pubblica anche video riguardanti la polizia e lo sport, raggiungendo così 1,3 milioni di followers.

 

Leggi anche Studio di Berlino dimostra il legame tra dipendenza da social e capacità di prendere decisioni

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *