coronavirus

La Germania manda medici e materiale sanitario in soccorso del Portogallo

La Germania è pronta ad aiutare il Portogallo alle prese con il collasso del sistema sanitario

In Portogallo stanno diminuendo i posti letto disponibili in terapia intensiva e la sanità è al collasso. Per questo la Germania manderà il personale medico del Bundeswehr (l’esercito tedesco) a prestare aiuto. Questo è quanto ha annunciato il Ministro della difesa a Berlino. È stato lo stesso governo portoghese a chiedere aiuto alla Germania, poiché degli 850 posti letto in terapia intensiva, ne sono rimasti disponibili solo 7. A Deutsche Welle un portavoce delle forze armate tedesche ha riferito che l’invio degli aiuti sarà eseguito al più presto. Saranno inviati solo operatori già vaccinati.

Il piano di aiuti implementato dalla Germania in soccorso del Portogallo

Un team di medici militari è già tornato dal Portogallo dopo aver esplorato la situazione per capire che tipo di intervento mettere in atto. Sono in corso le consultazioni con il Portogallo per decidere come e quando inviare gli aiuti. Le forze armate probabilmente distribuiranno ventilatori, sistemi di infusione endovenosa, medicinali e tute protettive. Come riporta lo stesso Bundeswehr, la Germania manderà un team composto da 29 medici. Il tempo di permanenza previsto in Portogallo è di 21 giorni. Già dal 3 febbraio l’esercito manderà il materiale sanitario. La Germania ha già immunizzato circa 3.000 uomini del Bundeswehr che portano assistenza in luoghi ad alto rischio.

La situazione in Portogallo

Il Portogallo ha subito meno, rispetto ad altri Paesi europei, l’impatto nella prima ondata della pandemia. Ma ora ha la più alta media mondiale per incidenza settimanale di nuovi casi giornalieri e morti su un milione di abitanti. Adesso, il sistema sanitario portoghese si trova in difficoltà. Due terzi dei posti letto in terapia intensiva sono occupati e l’esercito sta convertendo le caffetterie in reparti COVID-19. Come riporta Reuters, la scorsa settimana c’erano più di 20 ambulanze con pazienti COVID-19 ad attendere fuori dall’ospedale Santa Maria a Lisbona, il più grande di tutto il Paese. Un portavoce ha riferito a Reuters che nelle terapie intensive destinate ai pazienti contagiati, solo un letto è disponibile. A causa della gravità della situazione, il Portogallo riceverà aiuti non solo dalla Germania, ma anche dall’Austria. Euractiv riporta che il Presidente portoghese Marcelo Rebelo de Sousa ha dichiarato in una conferenza stampa che non c’era bisogno di creare allarmismo sull’idea di ricevere aiuti internazionali, ma ha aggiunto: “Sappiamo che i Paesi amici sono disponibili ad aiutare.”

 

Leggi anche: https://berlinomagazine.com/2020-12-centri-di-berlino-dove-fare-il-test-veloce/

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: da Pixabay

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *