Germania, tutte le scuole elementari offriranno il tempo pieno dal 2025

Il diritto al tempo pieno per i bambini della scuola elementare entrerà in vigore in tutta la Germania a partire dal 2025

In alcuni Stati federali è già la norma e presto lo diventerà in tutto il territorio tedesco. Secondo un nuovo progetto di legge, a partire dal 2025 i bambini delle scuole elementari tedesche avranno diritto al tempo pieno. Gli studenti che entreranno nel sistema scolastico nell’anno 2025/2026 potranno dunque beneficiare di tale novità per i primi quattro anni di studio. La legge stabilisce che i bambini della scuola primaria abbiano diritto almeno a 8 ore di assistenza, compresa l’istruzione scolastica, nei giorni feriali. Questo è quanto previsto “fino all’inizio della quinta classe”, ovvero fino al passaggio alle scuole superiori. L’assistenza a tempo pieno dovrebbe essere disponibile anche durante le vacanze scolastiche, con un massimo di quattro settimane di chiusura consentite durante l’anno, per fornire un sostegno extra ai genitori che lavorano.

Gli Stati in cui non è ancora presente il tempo pieno chiedono aiuti finanziari al Governo per affrontare le nuove numerose assunzioni

La decisione sulla nuova legge è arrivata in seguito all’accordo di coalizione stipulato nel 2017 tra CDU/CSU e SPD. Tuttavia, a causa degli alti costi coinvolti, l’attuazione del progetto è ancora oggetto di controversie. L’assistenza a tempo pieno è già presente negli Stati federali orientali, ad Amburgo e a Berlino, sia con la scuola a tempo pieno sia con un misto tra scuola e doposcuola. Diversa è invece la situazione negli altri Stati, in cui è necessario investire ingenti quantità di denaro per poter garantire le 8 ore minime di assistenza previste. A tal fine è stato creato un fondo speciale di 2 miliardi di €. Secondo uno studio dell’Istituto per la ricerca sul lavoro di Norimberga, la riforma richiederebbe l’assunzione di più di 33mila insegnanti supplementari. Gli Stati federali chiedono dunque i finanziamenti al più presto, per far fronte alle future spese.

Il disegno di legge dovrà essere approvato prima delle elezioni di settembre, ma la disputa sui finanziamenti rappresenta un importante ostacolo

Le elezioni generali si terranno il prossimo settembre e si preme affinché la legge sia approvata prima di allora. Il tempo stringe anche perché le future elezioni potrebbero portare alla fine del periodo di coalizione. Dopo l’approvazione del Gabinetto la proposta passerà per le mani del Bundestag prima di arrivare al Bundesrat, dove potrebbe incontrare opposizione a causa della disputa sui finanziamenti. “Speriamo vivamente di arrivare ad un accordo con gli Stati federali sul finanziamento entro la fine del periodo elettorale”, ha detto la settimana scorsa la Ministra federale dell’Educazione, Anja Karliczek.

Leggi anche: https://berlinomagazine.com/2021-se-volete-potete-ripetere-lanno-la-proposta-di-berlino-per-gli-studenti-fino-a-16-anni/

Studia tedesco a Berlino o via Zoom con lezioni di gruppo o collettive, corsi da 48 ore a 192 €. Scrivi a info@berlinoschule.com o clicca sul banner per maggior informazioni

Non perderti foto, video o biglietti in palio per concerti, mostre o party: segui Berlino Magazine anche su Facebook, Instagram e Twitter

Immagine di copertina: © National Cancer InstituteUnsplash / CC0

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *